Pasta Fresca Geometrie in Cucina. La cosa bella della pasta fresca è la varietà di forme che possiamo dare alla sfoglia, oggi ci sono geometrie in cucina…triangoli, quadrati tondi ma sempre deliziosi col ripieno che più ci piace!

Pasta Fresca-Geometrie in Cucina
Pasta Fresca-Geometrie in Cucina

Pasta Fresca Geometrie in Cucina

Oggi mi sono proprio divertita a preparare la pasta fresca, ho approfittato del basilico ancora abbondante visto il caldo che c’è e ho fatto la sfoglia al basilico…che profumino e che sapore!!! Vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti per la sfoglia:

300 gr. di semola rimacinata di grano duro

150 ml. di acqua

un cucchiaio di curcuma

un ciuffo di basilico

Ripieno:

caciocavallo non troppo stagionato

peperoni in agrodolce

Due porcini

un ciuffo di basilico

sale rosa

aglio

olio evo

Sugo:

Una scatola di pomodori pelati

olio extra vergine di oliva

uno spicchio d’aglio

sale rosa

basilico

oppure:

100 ml di acqua

un filo d’olio evo

un cucchiaino di amido di mais

un ciuffo di basilico

sale rosa

pepe nero

 

Procedimento:

La sfoglia è molto semplice e saporita infatti ho frullato l’acqua col basilico e versato la semola rimacinata impastando fino a rendere il panetto bello elastico e non troppo morbido.

Ho steso la sfoglia con la sfogliatrice e per i triangoli, su metà sfoglia ho deposto le foglie di basilico, poi ho coperto con l’altra metà e ripassato nei rulli imprigionando le foglie, e poi ho formato i triangoli con dentro il ripieno che in questo caso è semplice caciocavallo; non riesco a spiegare a parole il gusto tutto particolare, il caciocavallo coulant e il profumo del basilico mmmmmmmmmh…bisogna provare assolutamente!

Quelli tondi li ho farciti sempre con una base di caciocavallo e i miei peperoni in agrodolce…l’apoteosi del sapore…fidatevi!!!

I quadrati invece con caciocavallo e porcini trifolati slurp slurp!

Ho preparato un semplicissimo sugo di pomodori pelati dorando in padella prima uno spicchio d’aglio in un filo d’olio e poi ho versato i pomodori pelati e li ho schiacciati con l’apposito attrezzo. Ho lasciato addensare a fiamma vivace per circa 10 minuti, ho salato, spento e unito il basilico spezzettato a mano.

Consiglio di non condire con troppo sugo per non spegnere il sapore del ripieno e volendo si possono condire anche in bianco.

Versare in padella un filo d’olio e 100 ml di acqua fredda frullata con un ciuffo di basilico, stemperare con un cucchiaino di amido di mais e poi accendere e far addensare, salare e pepare e versare sui ravioli e unire il basilico.

16 Comments on Pasta Fresca Geometrie in Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.