Parmigiana Veloce

Sono cresciute le prime melanzane nell’orto, perchè non preparare una gustosa Parmigiana Veloce? Però diciamo la verità, la parmigiana è buona già pronta in tavola…ma vi scoraggiate pensando che ha una lunga  e complicata preparazione, ma è proprio così?

Parmigiana veloce
Parmigiana veloce

Intanto vi dico come faccio io la parmigiana veloce, non con le melanzane fritte o grigliate o addirittura crude con un sugo liquidino per farle cuocere, no no… Seguitemi in cucina!

Parmigiana Veloce

Ingredienti:

  • Un kg. di melanzane preferibilmente lunghe, altrimenti tonde
  • Pastella: due etti di farina00 io l’avevo integrale
  • acqua qb circa 200 ml.
  • sale fino
  • olio extra vergine di oliva qb

 

  • sugo:
  • Due scatole di pomodori pelati oppure due kg. di pomodori maturi
  • uno spicchio d’aglio
  • un filo d’olio extra vergine di oliva
  • una foglia di alloro

Inoltre:

  • due scamorzine asciutte
  • 200 gr. di parmigiano grattugiato
  • un ciuffo di basilico fresco
Parmigiana veloce
Parmigiana veloce

Parmigiana Veloce

  1. La prima cosa da fare è mettere a cuocere il sugo, quindi col mixer frullare i pomodori dapprima spellati immergendoli un attimo in acqua bollente se usate quelli freschi eliminando prima il liquido di vegetazione se sono acquosi, altrimenti frullate i pomodori pelati.
  2. Dorate leggermente in padella lo spicchio d’aglio schiacciato insieme alla foglia di alloro in un filo d’olio extra vergine di oliva e poi eliminateli e versate in padella i pomodori.
  3. Lasciate addensare a fiamma vivace senza coperchio mescolando di tanto in tanto, ci vorranno meno di 15′, non vogliamo un sugo troppo ristretto.
  4. Intanto vi spiego il mio metodo segreto per velocizzare la cottura delle melanzane: in una ciotola amalgamate col mixer la farina, una presa di sale e l’acqua circa lo stesso peso della farina ottenendo una pastella non troppo densa.
  5. Versateci dentro tutte le fette di melanzana senza sbucciarle, spesse meno di un cm.
  6. Riscaldate due padelle antiaderenti e ungetele solo con un filino d’olio extra vergine di oliva
  7. Disponetevi le fette di melanzane pastellate vicine vicine riempendo i vuoti con un po’ di pastella
    otterrete una frittatina di melanzane che potrete girare facilmente invece di friggere ad una ad una le fette di melanzana, con due padelle farete in un attimo, vi piace il mio metodo?
  8. Di tanto in tanto con un pezzo di scottex pulite la padella e rimettete un filino di olio nuovo
  9. Prendete una teglia tonda dello stesso diametro delle frittate e partite con gli strati della

    Parmigiana Veloce

    in ordine:
    sul fondo un velo di sugo
    la frittatina di melanzane
    le fette di scamorzina
    il parmigiano
    il sugo a mucchietti per non eccedere
    basilico spezzettato a mano
    Continuate così fino a esaurimento degli ingredienti

  10. Io di solito mi preparo già tutti gli ingredienti così mentre preparo le frittatine inizio già a comporre gli strati, è solo questione di organizzarsi e non è poi una ricetta così elaborata!
  11. Sopra completate con sugo e parmigiano e via in forno caldo a 200° per almeno mezz’ora fino a che si scioglie il formaggio e si insaporisce..

A me piace riposata, cioè preparata con un po’ di anticipo, diciamo tirata fuori dal forno almeno una mezz’ora prima di servirla, così gli ingredienti si innamoreranno…prendendo sapore e sarà più facile fare le porzioni.

Sentite anche voi un delizioso profumino?

Idea geniale!!!

Le melanzane cotte così in padella pastellate si possono anche surgelare e averle pronte per future preparazioni, così farete ancor prima a comporre la vostra parmigiana…successo assicurato!

Parmigiana veloce
Parmigiana veloce

Eccovi una ricetta particolare con le melanzane https://blog.cookaround.com/bricioledidolcezza/rotolo-di-melanzane-saporito/

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.