Pane senza Impasto con Lievito Madre

Ma come può essere buono un Pane senza Impasto con Lievito Madre? Senza usare l’impastatrice? Possibile?  Siiiiii e anche facile facile senza neanche ”olio di gomito”

Pane senza Impasto con Lievito Madre
Pane senza Impasto con Lievito Madre

Ma come, tante preghiere per farmi comprare l’impastatrice…così non mi stanco…il pane viene meglio…vuoi mettere che lo impasto per almeno mezz’ora…e l’impastatrice che va…sbatte…cammina …scivola a terra…eh si anche questo…

E ora esce il pane senza impasto? Eh si ci avevano provato tutti e io ero scettica…Però sapete come succede…arriva il giorno che hai rinfrescato il lievito madre ma non sei in forma neanche per sollevare l’impastatrice e metterla in funzione e che fai? Cedi ai dubbi e ci provi…non ho parole…e l’impastatrice va in cassa integrazione!!!

Eccovi gli ingredienti del

Pane senza Impasto con Lievito Madre

  • 650 grammi di farina 0 230w dell’eurospin
  • 450 grammi di acqua fresca
  • 60 grammi di lievito liquido naturale (oppure 5 grammi di lievito di birra impastato con due cucchiai di farina e mezza tazzina di acqua circa)
  • 20 grammi di sale fino

 

E ora non impastiamo insieme il

Pane senza Impasto con Lievito Madre

  1. Prendiamo una bella ciotola così non sporchiamo neanche la spianatoia e facciamo un buco al centro.
  2. Versiamo l’acqua e il lievito e misceliamo prima il lievito e l’acqua col cucchiaio e pian piano lasciamo assorbire la farina usando sempre il cucchiaio…non vogliamo neanche sporcarci…un minuto basterà!
  3. Uniamo il sale e continuiamo a mescolare ancora qualche minuto ottenendo un composto un po’ slegato, copriamo la ciotola e lasciamo lì per mezz’ora.
  4. Riprendiamo la ciotola e diamo un giro di impasto velocissimo portando l’impasto al centro cominciando dall’orlo della ciotola e chiudendo al centro con il pugno. Se è troppo molle spolveratevi le mani di farina. Se ora prendete l’impasto vedrete che si allungherà senza spezzarsi perchè magicamente si sarà formata la maglia glutinica anche senza impastare. E’ fatta. Chiudete la ciotola e mettetela in frigo per 24 ore. Questo è un passaggio importante, quindi quando iniziate regolatevi secondo i vostri impegni del giorno dopo.
  5. Dopo 24 ore ma non siate troppo fiscali, anche di più non c’è problema se avete da fare; tiriamo fuori dal frigo l’impasto e lo versiamo sulla spianatoia infarinata, lo stendiamo allargandolo coi polpastrelli a forma di rettangolo e lo pieghiamo in tre sigillando torno torno e picchiettiamo con i polpastrelli la superficie per distribuire l’aria che è stata inglobata.
  6. Volendo si può rifare questo passaggio dopo mezz’ora così verrà più alveolato, ma a me non piacciono i buchi grossi e l’ho fatto una volta sola.
  7. Appallottoliamo e spolveriamo abbondantemente un canovaccio pulito con la semola, poggiamo sopra l’impasto con la chiusura in su, spolveriamo ancora con la semola e mettiamolo di nuovo chiuso in ciotola.
  8. Lasciamo lievitare, io l’ho rimesso in frigo perchè non avevo voglia ed è lievitato lì pian piano fino al mattino dopo ma voi se volete potete farlo lievitare a temperatura ambiente e fate prima. Fate vobis!
  9. La mattina dopo sono andata a curiosare, era bello gonfio, WOW senza fatica…solo il tempo necessario…ho acceso il forno elettrico a ventola al massimo e raggiunta la temperatura l’ho infornato preso direttamente dal frigo cotto su pietra refrattaria a metà forno facendo un’incisione sopra.

Per la cottura:

15′ a 250°

10′ a 230°

10′ a 200°

10′ a 180°

10’a 180° a spiffero con un mestolo infilato nello sportello

Spegnete e aprite il forno e lasciate dentro ancora 10′

La mollica viene sofficissima ma non umida con questo metodo di cottura e la crosta rimane croccante anche il giorno dopo.

L’impastatrice ringrazia aspettando i grandi lievitati eh eh

Se volete col tasto ‘cerca’ o alla categoria pane troverete tanti altri pani diversi come questo buonissimooo

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.