I nidi di patate ai carciofi sono stati i protagonisti del pranzo di oggi,certo i nidi di patate ai carciofi non hanno la pretesa di considerarsi un piatto forte …come si suol dire ma noi ci accontentiamo di piccole cose e sono molto soddisfatta di questa semplice scelta.

Ecco a voi la foto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

nidi di patate ai carciofi

come al solito non ho programmato il piatto ma tenendo conto della spesa fatta ieri ho pensato di fare questo cestino con le patate e farcirlo con carciofi trifolati,scamorza e speck e il risultato è stato sorprendente perchè come al solito mio marito ha sgranato gli occhi quando l’ho servito e già questo mi basta però chissà perchè devo sempre chiedergli:com’è?Ti è piaciuto?Questi uomini…Passiamo alla ricetta che è meglio,va’.

Ingredienti per tre cestini:

300 gr. di patate lesse e schiacciate con lo schiacciapatate

una noce di burro

due tuorli

zafferano

sale

pepe

50 gr. di parmigiano grattugiato

noce moscata

due carciofi col gambo lungo

tre fette di speck

una scamorzina

uno spicchio d’aglio

Procedimento:

dopo aver lessato le patate e schiacciate,mentre sono ancora calde si unisce il burro e il parmigiano,si condisce con sale pepe e noce moscata e si amalgama per bene unendo due tuorli e un pizzico di zafferano per dare un bel colore giallo.

Si versa il composto in una sacca e si formano i nidi su una teglia spennellata con olio,prima la base e intorno tanti ciuffetti,si infornano vuoti per 15′ a 200°

Intanto si puliscono i carciofi dalle foglie esterne e dal fieno interno se c’è e si affettano molto sottili,si sbollentano in acqua salata con un cucchiaio di farina per evitare che anneriscano e dopo 5 minuti si scolano e si ripassano in padella con aglio e olio,quando sono ben rosolati si tirano fuori i nidi dal forno e si mette sul fondo la scamorza,poi i carciofi e si inforna ancora qualche minuto affinchè il formaggio fonda.

Servire con sopra una fetta di speck e buon appetito!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.