Nidi di Cime di Rapa su Fette di Pane,per una cenetta improvvisata questi nidi di cime di rapa su fette di pane sono davvero veloci e gustosi, che  pensate? Non sempre si ha voglia di fare cose elaborate e allora ecco a voi i miei

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nidi di Cime di Rapa su Fette di Pane

Però non fate come me che li ho fatti col mio pancarrè, voi potete anche comprarlo altrimenti altro che ricetta veloce…dovreste partire tre giorni prima … ma se come me siete patiti per i lievitati naturali vi riporto anche la ricetta del mio pancarrè.

Ingredienti:

pane o pancarrè

tuorli

cime di rapa

olio

aglio

sale

peperoncino

provola affumicata

 

E questa è la ricetta del mio pancarrè

Ingredienti:

inizio la mattina verso le 8

faccio un poolish cioè un piccolo impasto con 30 gr. di lievito liquido naturale rinfrescato con semola rimacinata

50 gr.di yogurt

100 gr. di semola rimacinata Divella

formo il panetto e lo metto in una ciotola di plastica col coperchio e lo lascio in luogo tiepido per circa 8 ore a fermentare,non è necessario che raddoppi visibilmente, i lieviti si moltiplicheranno lo stesso.

Passato il tempo necessario preparo tutti gli ingredienti:

tutto il poolish

500 gr.di semola rimacinata,come ho accennato ho usato la Divella

un cucchiaino di malto diastatico in polvere che compro in un panificio

300 g acqua

30 gr.di  zucchero

30 gr. di  latte in polvere(non quello per neonati ma per pasticceria)

10 gr. sale

30  g. di  burro freddo da frigo a pezzetti

Procedimento

sciogliere lo zucchero e il latte in polvere in acqua,versare nell’impastatrice e unire la farina col malto e impastare  tutti gli ingredienti eccetto il sale e il burro a velocità minima per un minuto.

– Fare l’autolisi di mezz’ora cioè una pausa in cui i grani di semola si idrateranno con l’acqua senza però sviluppare glutine in questa fase coprendo la ciotola dell’impastatrice con un canovaccio.

Passato il tempo impastare a velocità 3 e 4  finchè si sviluppa il glutine,importante x avere una bella mollica morbida.

Fermare 2 volte la macchina x capovolgere l’impasto intanto unire il sale e infine il burro a pezzetti lavorando complessivamente 15′-20′  sempre a velocità 3 o 4 con qualche colpetto al massimo.

Fare la prova velo cioè prendere con le dita unte l’impasto e tirarlo,si deve allungare come una gomma masticante senza spezzarsi,se così non fosse va lavorato ancora un poco.

Quando abbiamo ottenuto un buon risultato mettiamo a riposare l’impasto a temperatura ambiente per  2 ore chiuso in una busta di plastica per alimenti e poi lo  mettiamo  in frigo per la notte.

La mattina lo riprendiamo e dividiamo l’impasto in 5 pezzi uguali

Stendiamo ogni pezzo  in un rettangolo sottile col matterello x sgonfiare le bolle di lievitazione aiutandoci con pochissima farina solo sotto e non nelle pieghe

pieghiamo le due estremità portandole al centro e appiattiamo ancora formando un altro rettangolo lungo che arrotoleremo formando dei panini.

Mettiamo i panini in pullman cioè uno stampo per plumcake

Io uso uno stampo da cm. 30 x 10 e 7 di altezza, rivestito di carta forno, e sistemo i panini vicini vicini, ora li copriamo e facciamo lievitare fino all’orlo senza troppo calore x circa 6 ore chiudendolo in una busta di plastica oppure vaporizzare con uno spruzzino d’acqua x evitare la formazione della pellicina durante la lievitazione.

A lievitazione avvenuta ho spruzzato la superficie con acqua salata e infornato con vapore cioè con un pentolino di acqua in forno a 190° x 45′ .

Coprire con cartaforno durante la cottura x non bruciare la superficie fare la prova stecchino x verificare la cottura.

E’ buonissimo,soffice e profuma di burro,e … ora che avete letto non vi spaventate e saltate pure questa preparazione e usate il vostro pancarrè comprato però vi avverto che ha tutto un altro sapore…

tagliatelo a fette e rosolate in padella con un filo d’olio,giratele e rosolate l’altro lato e disponete sopra una fetta di provola affumicata.

Spegnete il fornello.

Preparate le cime di rapa, ormai le vendono già pulite, e sbollentate e trifolatele in padella con aglio olio e peperoncino,salatele e disponetele sulle fette di pancarrè eliminando l’aglio e lasciando al centro un incavo in cui verserete  un tuorlo.

Ora mettete tutto in forno per 5 minuti affinchè si sciolga la provola e il tuorlo si rapprenda leggermente senza cuocersi del tutto.

Servire subito!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.