Margherite Pinoli e Basilico. Avete mai copiato gli ingredienti di una ricetta sul pacchetto comprato? Così è successo con le margherite pinoli e basilico.

Ma lo avete mai fatto di nascosto? Io si, per capire cosa eliminare fra gli ingredienti… tipo pangrattato per dare volume al ripieno o qualche ”aroma” non naturale, insomma sono un po’ schizzinosa, vero? Però alla fine il risultato è stato squisito…ho fatto a modo mio!!!

 

Margherite pinoli e basilico
Margherite pinoli e basilico

Margherite Pinoli e Basilico

Vi devo confessare che raramente vado a pranzo fuori, solo se sono invitata dalle mie amiche. Alcune poi pensano che siccome ho il blog non vogliono fare brutte figure perchè non si sentono all’altezza… eppure non sono la tipa che si mette sul piedistallo…

Stavolta perciò la mia amica Maria è andata sul sicuro comprando le margherite di pasta fresca…ed ecco la mia versione dopo aver sbirciato sulla vaschetta.

Intanto faccio un appello: ”amiche mie come vedete anch’io ho bisogno di spunti e non sono una cima di perfezione, ho ancora tanto da imparare, invitatemi tranquillamenteeeee”

E ora vogliamo vedere come ho fatto?

Ingredienti:

Sfoglia

300 gr. di farina00

una manciata di basilico

150 ml. di acqua

Ripieno:

100 gr. di ricotta fresca

100 gr. di fiordilatte

50 gr. di parmigiano grattugiato

due cucchiai di pesto di basilico

40 gr. di pinoli tostati e tritati

ricotta salata da grattugia

Salsa:

50 ml. di acqua

50 ml. di olio extra vergine di oliva

un cucchiaino di amido di mais

sale fino

una manciata di pinoli tostati e frullati e qualcuno intero

basilico

un filo d’olio extra vergine di oliva

Procedimento:

Per la sfoglia:

Ho tritato il basilico nell’acqua col frullatore.

Ho impastato con la farina in una ciotola e continuato sulla spianatoia per qualche minuto.

Ho fatto riposare per mezz’ora e poi ho tirato la sfoglia, per lo spessore regolatevi voi, la mia macchina al numero tre ripassata due volte è perfetta.

Jpeg

Per il ripieno:

Il fiordilatte l’ho comprato il giorno prima e tenuto in frigo così si è asciugato un po’.

Ho amalgamato gli ingredienti e fatto tante palline della grandezza di una piccola noce e confezionato le margherite con lo stampino a forma di margherita.

Jpeg

 

 

 

 

Jpeg

Jpeg

Le ho lessate in acqua bollente salata e dopo due minuti dall’ebollizione tenendo la fiamma bassa facendo solo sobollire e poi le ho scolate con la schiumarola e deposte in padella sulla salsa.

Per la salsa:

Ho sciolto in un pentolino l’amido di mais nell’acqua fredda, unito l’olio e lasciato addensare qualche minuto a fuoco basso e aggiustato di sale.

Ho impiattato con su i pinoli tostati e non, un filo d’olio crudo e del basilico spezzettato a mano.

Come sono?

Irresistibiliiiiiii

 

 

Margherite pinoli e basilico
Margherite pinoli e basilico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.