”lo scrigno incantato”

 

l’ho chiamato così perchè gli ospiti si sono incantati a guardarlo quando l’ho portato in tavola.
Lo scrigno incantato è una crostata salata,per l’involucro ho fatto la pasta matta.

Questa pasta è semplice veloce e soprattutto economica oltre che buona e poi si presta pure a essere usata per decorare foglie e calle!

 Il ripieno  è fatto con patate,porcini e speck…mammacchebuonooooooooooo
Ricetta per la pasta matta:
ho impastato 1/2 kg. di farina 00 con 250 ml. acqua e 5 gr. sale rosa
ho fatto riposare l’impasto …tutto qui…
intanto ho prelessato le patate tagliate a cubetti e poi rosolate in aglio olio e 2 fettine di scalogno.
Ho tolto le patate dalla padella e ci ho trifolato i porcini surgelati,sempre con aglio e olio,naturalmente lo spicchio d’aglio è tagliato grosso così poi lo elimino
Intanto ho steso la pasta matta in due dischi molto sottili,mi raccomando,altrimenti risulta dura e l’ho infornata da sola in teglia su cartaforno x10′ a 200°
la parte che fa da coperchio l’ho decorata con foglie e calle
intanto le patate e i porcini si sono intiepiditi,li ho uniti,ho salato
li ho disposti sulla sfoglia e sopra ci ho versato la salsa royal:
ho sbattuto 2 uova,ho aggiunto 100 gr. di ricotta invece della crema di latte x rendere il tutto più leggero,amalgamando così da ottenere una crema
ho salato e pepato,unito una manciata di caciocavallo grattugiato
lo speck a julienne
ho versato il tutto sulle patate e i porcini avendo cura di ricoprire tutto
ho infornato x 30′ a 200°
Ho fatto raffreddare
poi ho chiuso lo ”’scrigno” col coperchio decorato
vi piace?
vi assicuro che è una bontà assoluta

…ora provate voi…

 

6 Commenti su Lo scrigno incantato

    • Ciao Rita, benvenuta nel mio blog!
      Si si l’involucro è perfettamente commestibile, è lo stesso impasto del fondo
      ciaooooooooooooooooo

      • Mica avevo realizzato che sei …”quella Rita”
        La mia musa ispiratrice…tanto copiata…
        volevo aggiungere al commento sopra che la pasta matta va tirata bella sottile così è croccantina e gustosa da mangiare altrimenti diventa dura in cottura.

        Grande Rita Loccisano, peccato che siamo lontane perchè avrei fatto volentieri un corso visualfood da te.
        Continua a deliziarci con le tue fantastiche idee.
        bacibacibaci
        Maria

  1. Mamma mia che meraviglia! Complimenti Rita, le tue ricette oltre che una gioia per il palato sono anche meravigliosamente belle da vedere!!!

    • Ciao Michela!!!
      Che piacere averti nel mio blog!
      Ti ringrazio di cuore per i complimenti fatti a Rita…ahahahah un simpatico lapsus.
      Si vede che stiamo crescendo eh?
      Pensa che ho avuto ”l’onore di andare su ”Orrori da mangiare” ihihihihi
      e questo è solo l’inizio…ne vedremo delle belle…
      Anche le tue ricette sono stupende sai?
      Complimenti per il tuo blog!
      Un forte abbraccio
      Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.