Le Zeppole

quando ho voglia di un dolce fritto faccio le zeppole,così morbide e profumate sono irresistibili! Un fritto fatto a regola d’arte  non fa male!!… e il fegato non si lamenterà… e a voi piacciono le zeppole?

Ecco le mie!

nella zeppola

 

 

 

Le Zeppole

soffici e dolci si sciolgono in bocca.Sono al profumo di cannella che ho miscelato con lo zucchero a velo  e le ho ben  bene inzuccherate…da leccarsi le dita!

la zeppola che vi propongo è fatta sempre con la pastamadre, senza patate.

Ecco a voi la ricetta

Ingredienti:

150 gr. di pasta madre rinfrescata almeno tre ore prima di impastare

500 gr. di farina00

5 cucchiai colmi di zucchero

50 gr. di burro

3 uova medie

1 cucchiaio di liquore Strega

vaniglia naturale in polvere o i semini di una bacca

buccia d’arancia grattugiata

150 ml. di latte circa

olio(ognuno usa quello che pensa sia migliore…io quasi sempre extra vergine di oliva non molto aromatico a meno che qualcuno espressamente mi porta la bottiglia di olio di semi di arachidi o mais)

Procedimento:

 

Versare i 150 gr. di pm rinfrescata spezzettata in 500 gr. di farina 00 nel ken con lo  zucchero, il burro morbido le  uova, il cucchiaio di ‘Strega’, la vaniglia, la buccia d’arancia gratt. e i 150 ml. latte(non versarlo tutto in una volta ma poco a poco lasciandone un po’ se l’impasto è abbastanza morbido)

Lavorare tutto insieme fino a incordare, l’impasto rimarrà comunque morbido ma sostenuto. Si fa lievitare l’impasto a t. a. e poi si formano le zeppole senza sgonfiare l’impasto.Si  fanno lievitare ancora coperte da un canovaccio umido e si friggono in olio evo profondo. Subito dopo si appoggiano su cartapaglia per far assorbire l’eccesso di olio e si spolverano di zucchero a velo ‘vanigliato home made’ e cannella, ho frullato lo zucchero insieme alla bacca di vaniglia perchè ho notato che lo zucchero semolato a differenza di quello a velo non rimane molto attaccato.

il giorno dopo sono ancora morbide!Se ne fate molte si conservano anche qualche giorno e prima di consumarle si avvolgono in stagnola e si ripassano un attimino in forno caldo e sembrano  come appena fritte.

Volendo potete surgelarle  poi in pochi minuti riscaldandole  in forno sono di nuovo morbide.

 

2 Commenti su Le Zeppole

    • Ciao ‘segreti casalinghi’ anche il tuo nome è segreto?… ah ah ah ah
      hai ragione,sono anche buoneeeeeeeeeeeee
      auguro una serena giornata anche a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.