Le bucce di arancia candite sono spesso nelle mie ricette così ho pensato di mostrarvi come le conservo per tutto l’anno visto che non abbiamo le arance a disposizione per molti mesi.

bucce_candite[1]

 

Le bucce di arancia candite

Ingredienti:

bucce d’arancia

zucchero

acqua

bacca di vaniglia

 

Procedimento:

il procedimento iniziale x queste bucce d’arancia è quello classico

si lavano x bene le arance non trattate con una spazzolina
si mettono le bucce con tutta la parte bianca in acqua fredda per qualche ora

si cambia l’acqua e si porta a ebollizione partendo sempre da acqua fredda
appena bolle si colano e si cambia l’acqua e si ripete il procedimento
x i limoni si ripete il procedimento per  3 volte
poi si scolano le bucce per bene e si pesano

si aggiunge lo stesso peso di zucchero,bucce e acqua
si mettono a cuocere finchè il liquido si addensa ma senza farlo assolutamente caramellizzare

a questo punto o si mettono ad asciugare x una notte o due e poi si rotolano nello zucchero o si immergono nel cioccolato fuso e si consumano davanti alla tv…

a me interessava la lunga conservazione perchè preparate così tempo un mese ammuffiscono perciò ho sperimentato questo metodo per conservarle per quando faccio il panettone o la colomba …

arrivati allo step della cottura faccio addensare l’acqua un po’ meno del solito
poi le imbarattolo coprendo col loro sughetto e sterilizzo x 1/2 ora come si fa per i pomodori.
Vi assicuro che si possono usare anche l’anno dopo e sono come appena fatte sia per il colore che per il sapore.
Ho usato lo zucchero aromatizzato con dentro pezzi di vaniglia…un profumo!!!!!!!!!!!

I panettoni sono fantastici…altro che scorzette comprate.

Si possono usare tranquillamente anche per altri dolci per esempio i ricciarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.