La formaggetta di latte di pecora insieme alla ricotta di pecora mi mancava,per ora condivido con voi  la formaggetta.

La formaggetta di latte di pecora è davvero saporita perchè è fatta con un latte che ha un profumo e un sapore più buono di quello vaccino.

Eccola!

Vediamo come ho fatto?

 


messa a stagionare
sarà pronta fra 40 giorni minimo

questo è il latte appena munto

questo è lo yogurt che ho fatto il giorno prima con 200 ml del latte di pecora preso dal totale x riprodurre i fermenti
messo in yogurtiera x una notte

Ingredienti

5 lt. di latte di pecora appena munto

yogurt

caglio titolo 1:7500

Procedimento

Scaldare 5 lt. di latte di pecora appena munto(il mio era del giorno prima) a 38°C (se prima vogliamo  pastorizzare a 68°C e poi raffreddare a 38 sarebbe meglio).
Aggiungere il 2% di fermento o yogurt e lasci riposare per 20 minuti.Poi riportare il latte a 38°C
Aggiungere il caglio 0,4 ml per ogni litro di latte
Quando la coagulazione è bella compatta fare i tagli a croce (quadretti di 2 cm) e lasciare riposare 20 minuti.
A questo punto procedere con il taglio con la frusta alla grandezza di un chicco di mais.
Quando ha quasi raggiunto il chicco di mais, accendere il fuoco e scaldare a 45°C.Alla temperatura aspettare  5 minuti e poi mettere nelle fuscelle.
Pressare un po’ la cagliata e procedere con i rivoltamenti.
1°rivoltamento) dopo 30 minuti dalla messa in fuscella
2°) dopo 1 ora dal primo
3°) dopo 2 ore dal secondo

dopo 2 ore mettere in salamoia

Salina fatta al 20%,

tenere a bagno 2 ore ogni 500 gr di formaggio (naturalmente a metà del tempo girare la forma). Poi mettere a stagionere le  formette per un minimo di 40 giorni.

Questo procedimento mi è stato spiegato da tsuna del forumdiagraria.org

come vi pare?

tagliataaaaaaaaaaaaa ….profuma di latte…mmmmmmmmmmm

Mi raccomando di non buttare il siero rimasto altrimenti vi perdete queste due deliziose ricottine.

Eccole,queste sono le ricottine che ho fatto col siero rimasto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.