La crostata melarancia è nata dalla necessità di consumare i barattoli di bucce d’arancia candite che ho preparato lo scorso inverno in quantità industriale per i panettoni e le colombe.

La crostata melarancia ha un sapore delizioso e per nulla stucchevole a motivo del sapore della pasta d’arancia che ho usato nel ripieno.

 

Questo dolce ha x base una frolla morbida che si prepara il giorno prima

ingredienti per la frolla

500 gr. di farina 00
200 gr. zucchero
300 gr. burro
1 gr. sale
buccia d’arancia gratt.
6 uova piccole o 5 grandi, o 200 gr.(sicuramente direte che sono troppe ma va bene così)

ripieno:

una manciata di biscottini tipo frollini o altro

4 mele golden o renette

1 barattolo di 200 gr. di arance candite e frullate

Inoltre:

zucchero di canna

zucchero a velo

(la ricetta di questa frolla mi è stata data da una signora x fare la pastiera di grano

lei dice che è la dose giusta anche se sinceramente non vedo la necessità di usare tante uova.
Mi piace molto la frolla che faccio sempre con al massimo 2 o 3 uova
a volte ne metto addirittura uno solo e mezzo bicchiere o 100 ml. di liquore amaretto)

comunque la prima volta si sa,ci si attiene alla ricetta, poi ognuno di noi l’adatta al proprio gusto e la personalizza.

procedimento

Si prepara la frolla col solito metodo unendo il burro a pezzettini e la farina ottenendo un composto sabbioso, io lo faccio nell’impastatrice così non riscaldo il burro con le mani, poi si aggiunge lo zucchero, il sale e la buccia d’arancia grattugiata e infine le uova, l’impasto si presenta morbido e va in frigo fino al giorno dopo a rassodare.

Preparazione:

la pastafrolla si stende sottile 1 cm circa direttamente sulla cartaforno così è più facile trasferirla in teglia, si cosparge di biscottini sbriciolati da distribuire sul fondo.

Poi si fa uno strato con 2 mele golden o renette sbucciate e tagliate a fettine sottili distribuite un po’ alla rinfusa
si versa un barattolo di pasta d’arancia distribuita a cucchiaiate
(ho usato le mie bucce d’arance candite e poi frullate)
sopra ancora 2 mele a fettine
e x finire ho coperto con pezzi di pastafrolla sparsi a caso sbriciolata e qualche buccia di mela e zucchero di canna abbondante.
ho infornato a forno medio x circa 1 ora. Raccomando di farla raffreddare bene prima di sformarla affinchè si rassodi.

E’ una frolla morbida con l’interno umido e profumato
davvero gustosa …a prova di marito esigentino…

E questa fetta è per voi!

4 Commenti su La crostata melarancia

    • Ciao Paola, benvenuta nel mio blog!!!
      Sono felice che ti piaccia, ti occorre l’arancia candita…se stavamo vicine ti passavo un barattolo…che peccato…
      ne preparo sempre tanto quando è il periodo sia per i panettoni sia per questa crostata, pazienza…
      Un abbraccio!

    • Ok però farai la frolla col tuo burro, eh?
      Non vorrei che ti facesse male!!!
      bacetti e baciuzzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.