Il mio strudel con mele annurche è un po’ diverso perchè la sfoglia dello strudel non mi attira molto,sapete che arrotolata con dentro il ripieno diventa un tutt’uno morbido e umido;in effetti è la sua caratteristica e a tanti piace proprio per questo ma a me le cose mollicce non piacciono  allora ho messo a punto qualcosa tipo frolla che mi ha ampiamente soddisfatta
provare x credere
certo che non si può più chiamare strudel ma…..

eccolo qua

Ed ecco come ho fatto:
Ingredienti per la sfoglia

150 gr. ricotta di pecora

3 cucchiai di acqua

6 cucchiai di olio

50 gr. zucchero

un uovo

1/2 bacca di vaniglia

un pizzico di sale

300 gr. farina00

1/2 bustina di lievito paneangeli

procedimento
ho lavorato 150 gr. di ricotta di pecora ben colata e asciutta con 3 cucchiai di acqua e 6 di olio insieme a 50 gr. di zucchero frullato con 1/2 bacca di vaniglia,1 uovo e 1 pizzico di sale
ho stemperato bene e poi ho aggiunto 300 gr. di farina00 miscelata a 1/2 bustina di lievito paneangeli.
ho messo a riposare l’impasto coperto al fresco ma non in frigo

il ripieno
250 gr, ricotta di pecora

100 gr. zucchero

vaniglia

limone o arancia grattugiata

un uovo

3 mele annurche

zucchero a velo

pinoli

procedimento

la ricotta va amalgamata a 100 gr. di zucchero (sempre frullato con la vaniglia),buccia gratt. di arancia o limone e 1 uovo.
Spalmare il composto sulla sfoglia precedentemente stesa su un foglio di cartaforno rettangolare circa 3 -4 mm.alta lasciando un bordo libero torno torno spennellandola prima con un filo d’olio o burro fuso per evitare che assorba i liquidi del ripieno io ci sbriciolo qualche biscottino tipo amaretti che con la mela annurca si sposano benissimo.
Tagliare a fettine sottilissime 3 mele annurche sbucciate e ripassatele in padella con due cucchiai di zucchero e uno di acqua per farle ammorbidire,farle raffreddare e disporle sulla ricotta
spolverare le mele con 50 gr. di zucchero e completare con pinoli tostati.
Chiudere lo strudel non arrotolando ma a pacchettino chiudendo prima i lati corti e poi ripiegando a libro con la chiusura sotto e
spennellarlo con un tuorlo.
Coprire poi con zucchero a velo e pinoli non tostati
infornare coprendo con cartaforno x 1 ora
non vi so dire i gradi perchè ho usato il forno a gas
prima riscaldato al massimo x 15′ e poi messo al minimo
con la teglia al centro.

Note

La mela annurca è una varietà di mela deliziosa …non di nome ma di fatto…molto croccante e saporita che viene coltivata prevalentemente nel nostro meridione

a me è piaciuto tanto perchè la mela annurca rimane un po’ ”al dente”diciamo .
mio marito l’avrebbe voluta più sfatta….ma si sa che non sono mai contenti,no?
per ovviare si potrebbe tenere le fettine nello zucchero a macerare x un po’

quando non resistete più al profumo vuol dire che è pronto
non sarà il vero strudel ma vi assicuro che è delizioso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.