Il Fuoco nel cuore i ravioli,è il nome che ho dato a questi ravioli:il fuoco nel cuore! Perchè proprio questo nome?Il fuoco nel cuore?Perchè i ravioli sono conditi con un sughetto piccante e nel cuore c’è un formaggio saporito e neanche tanto grasso ma gustosissimo,la toma piemontese al peperoncino.

Eccoli a voi,vi piacciono?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Fuoco nel cuore i ravioli,questo piattino l’ho presentato oggi a pranzo a mio marito e ho colpito ancora una volta nel segno…al cuoreeeeeeeeeeee…oggi mi sento particolarmente romantica…

E’ molto semplice e con pochi ingredienti,vediamoli insieme.

pasta fresca:

300 gr. di farina di cui 100 gr. semola rimacinata e 200 gr.00

150 ml. di acqua con due albumi avanzati(non si butta via niente)

ripieno:

toma piemontese al peperoncino a fette

sugo:

passata di pomodoro

mezza cipolla piccolina

una foglia di lauro

sale

olio

peperoncino piccante

petto di pollo a fette

Procedimento:

Per prima cosa ho impastato la farina con l’acqua e gli albumi,l’ho fatta riposare mezz’ora e poi ho steso la sfoglia sottile,l’ho tagliata col coppapasta a forma di cuore e ho fatto lo stesso col formaggio che in questo caso è la toma piemontese tagliata a fette sottili e ho confezionato i ravioli.

Per preparare il sugo ho dorato velocemente la cipolla in un filo d’olio buono,un peperoncino piccante e una foglia di alloro e poi ho unito la passata di pomodoro,ho usato la padella perchè il sugo cuoce prima che in una casseruola,ho salato e intanto in un’altra padella ho rosolato il petto di pollo anch’esso tagliato col coppapasta a forma di cuore…eh eh l’ho detto che oggi mi sento una romanticona…

Il resto è semplice,ho impiattato decorando il piatto col sughetto sempre col cuore…il fuoco nel cuore…

E’ proprio un bel piatto,naturalmente i due cuori che vedete sono solo una rappresentanza dell’abbondante porzione che ho servito in tavola e così ho fatto primo e secondo!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.