I Tartufini Riciclati, a chi non piacciono i tartufini…riciclati poi sono semplicissimi da preparare. Dopo le feste i negozi svendono le colombe invendute e vedo carrelli pieni…oppure le avete ancora in casa regalate da parenti e amici ma non vi va di consumarle così … Date loro nuova vita facendo questi carinissimi tartufini riciclati!

OLYMPUS DIGITAL CAMERAI Tartufini Riciclati

Naturalmente io li ho preparati con la colomba fatta da me e vi chiederei troppo se vi dicessi di preparare la colomba per poi farne tartufini…ah ah ah

Questo articolo è un po’ diverso dal solito però non vuole essere un attacco a nessuno, esprimo solo le mie personali considerazioni verso prodotti che io stessa in passato ho sempre comprato ma col senno di poi mi sono resa conto che la mia salute va salvaguardata e penso anche la vostra.

A proposito di colombe comprate, ma lo sapete quanti prodotti del genere vengono sequestrati ogni anno perchè preparati con ingredienti avariati o scaduti?

Vi sto facendo passare la voglia di fare i tartufini…dite la verità…Però io penso: ma cosa potrà mai contenere un prodotto che costa 1 o 2 euro?E’vero che il prezzo pieno magari era il doppio ma la domanda resta…io con quei soldi lì ci compro solo il burro…

Se pensiamo che solo la busta e la scatola hanno un loro costo…boh …io so solo che quando la preparo a casa non spendo meno di 7 euro, sarà che io compro al dettaglio mentre i commercianti all’ingrosso ma resta il fatto che sono piene di conservanti e additivi, portatevi una lente d’ingrandimento perchè l’etichetta degli ingredienti è microscopica ma c’è!

Cosa vi dice la scritta ‘aromi’? Che la vaniglia, quella vera è latitante, la buccia d’arancia non è arancia e quei colori brillanti? Che sarà?

Non parlo di quelle artigianali naturalmente…che costano un occhio…ma allora cosa vogliamo dar da mangiare ai nostri bimbi?

Confesso che sia dopo Natale che dopo Pasqua mio marito e io anni fa facevamo incetta di pandori e colombe in offerta e le usavamo per la colazione del mattino, bene direte voi …cosa c’è di male? Tutto e niente…

Allora pensavo che non ci fosse nulla di male, ora invece penso che se queste cose le mangiamo di tanto in tanto in una dieta varia e sana ben vengano ma mangiarle ogni giorno solo perchè costano poco penso che a lungo andare rovinano la salute, non siete daccordo? E le battute su colesterolo, trigliceridi e diabete? Obesità infantile…lo zucchero che crea dipendenza? Non sono solo battute, lo sapete vero?

Ora però non voglio affliggervi oltre…che farà mai una colomba?

Ingredienti:
Un pandoro
o una colomba
o un pandispagna
liquore
cacao
cocco

Tranquilli, non muore nessuno riciclando una colomba comprata, magari è solo diventata un po’ rafferma, non ci va di consumarla così e neanche di pasticciarla ulteriormente con creme varie. Allora presto fatto, frulliamola e impastiamola con qualche liquore tipo Strega o Limoncello ma se volete che anche i bimbi ne possano mangiare potete fare uno sciroppo di acqua e poco zucchero, in cui avrete frullato una bacca di vaniglia, con bucce di limone o arance per dare sapore e profumo e una tavoletta di cioccolato sciolta in poco latte e fate divertire i bimbi a pasticciare insieme …scommetto che non chiedono altro!

Unica attenzione va all’impasto che non deve essere troppo ammassato altrimenti i tartufini vengono un po’ gnucchi, aggiungete un po’ per volta lo sciroppo per verificare la consistenza perchè dipende dalla sofficità della colomba, cioè se è rafferma ci va un po’ più di liquore o sciroppo, ok?

Poi rotolate i vostri tartufini nel cacao e nel cocco naturalmente.

Però se fate voi un bel pandispagna e lo frullate …i tartufini saranno più buoni…o no?

…aridaglie…ihihihihi

Per finire vi racconto brevemente cosa si è inventata la mia amica Damiana perchè sapete i nostri bimbi sono talmente condizionati dalla ”merendina” che si vergognano di portarsi a scuola il panino o la fetta di torta della nonna fatta in casa, vogliono quella comprata!

(Detto fra noi anch’io 50 anni fa mi vergognavo del mio panino col tonno mentre la mia amica mangiava la fetta biscottata con la marmellata…erano altri tempi ma il problema era lo stesso…)

Tornando a Damiana, lei fa le sue buonissime brioscine e le confeziona in bustine di plastica sottovuoto e sembrano davvero comprate! Si, inganna il nipotino che ignaro le porta a scuola e mentre i compagni mangiano quelle ”schifezze” comprate lui mangia sano e genuino!

Che ne pensate…si può fare? Ma fatelo bene perchè i bimbi di oggi sono furbetti!

E questi come ve li incarto per farli sembrare comprati?

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

4 Commenti su I Tartufini Riciclati

  1. Bravissima! Ottima idea!
    Bisogna fare in casa quel che si può! Purtroppo questo mondo va a rotoli sempre per lo stesso motivo .. i SOLDI!
    Complimenti anche a Damiana per l’inganno 😉
    Un bacione e buon weekend!

    • Grazie Laly, non salveremo il mondo così ma almeno non remiamo contro…buona domenica anche a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.