Hobby, sapete…la cucina non è il mio solo ”passatempo” …nel tempo libero mi diletto in altre cose e per un periodo ne avevo fatto una fonte di minimo guadagno… a dirla tutta l’unica cosa che mancava era proprio il guadagno ma soddisfazioni tante!

Non so voi ma purtroppo di tempo libero ultimamente ne ho sempre meno per cui venduto tutte le cose che ho fatto, ho chiuso nel cassetto questo sogno aspettando tempi migliori…

 

 

 

Hobby

Che pensate verranno tempi migliori? Io sono convinta che il meglio deve ancora venire…la vita non può essere fatta solo di affanni ansie e problemi, la vera vita, quella con la V maiuscola fatta di gioie,serenità,pace…è ancora avvenire e io aspetto trepidante con la mano al cassetto…pronta ad aprirlo per realizzare i miei sogni!

Intanto cucino perchè l’unica cosa di cui non si può fare a meno è mangiare e riverso la mia fantasia e creatività sulle cose che preparo!

Mi fa piacere condividere con voi alcune cose che ho realizzato …ma gari così riuscite a conoscermi meglio…
quadro_montoro[1]

Ho fatto un piccolo corso di pittura con la tecnica onestroke e anche se non ad alti livelli sono felice di mostrarvi qualche lavoro. Questa tecnica è particolare perchè si usa il pennello in modo da creare senza prima disegnare il soggetto, con una pennellata si crea un petalo o una foglia; mi ha colpita molto anche se purtroppo ultimamente ho perso un po’ la mano per mancanza di allenamento.

quadretto1[1]paul_goughin[2]

Questo dipinto olio su tela invece è ispirato a Paul Gauguin che si domandava…

”Da dove  veniamo? Cosa siamo? Dove andiamo?” fu realizzato da Gauguin durante il secondo soggiorno a Tahiti, al rientro dal deludente viaggio in Francia, dove la sua pittura non aveva trovato alcuna comprensione. Egli lavorò all’opera instancabilmente per un mese, in un momento di grande amarezza e sofferenza fisica. Nell’inverno del 1897, infatti, il dolore per la morte della figlia Aline aveva aggravato il suo precario stato di salute (lo affliggevano alcolismo, sifilide e malattie cardiache) fino a spingerlo a tentare il suicidio ingerendo dell’arsenico, appena terminata la stesura di questo quadro, che doveva essere il suo testamento spirituale. In una lettera del Febbraio 1898 all’amico Daniel de Monfreid, Gauguin così descrisse l’opera :<< Vi ho messo prima di morire tutta la mia energia […]

palme_sul_portagioie[1]

6872[1]

Questa è una scatola portagioie su cui ho immaginato …la spiaggia che mi piacerebbe e la parte inferiore rappresenta il paesaggio sottomarino!Questo lago è sempre dipinto con la tecnica onestrokei due innamorati di pasta al mais, altra mia passione nel cassetto…a dire il vero sono armadi interi, altro che cassetti, pieni di oggetti da decorare…monet[1]Bruttissima copia di monetmagnolie1[1]Le magnolie di pasta al maisgiraffe[1]Giraffe nella savana, altro mio sogno sospeso…viaggiare…olio su coppo di terracotta.Foto02045[2]Ibisco con tecnica onestrokeFoto01894[1]fioriFoto01864[1]E che dire di questa tecnica di graffio su vetro? …i sogni galoppano…ma ho realizzato solo questa sfera e un servizio di bicchieri regalato prima di fotografarlo.Foto01662[1]Foto01653[2]

Portagioie con osetto, tecnica Onestroke e Shabby ChicFoto01347[1]Acrilico su tegola tecnica OnestrokeFoto00409[1]Portafoto con rosellina di pasta al maisfot2[2]

i girasolibouquet6[1]

Bouquet di pasta al mais

pasta al mais

16254[1]

12588[1]

portagioie dipinto con tecnica onestroke

14042009058[1]

…e qui veleggio verso altri lidi…in cerca…ma già so che quel che cerco lo posseggo già…

 

 

centrotavola in pasta al mais…e mi fermo …per ora…

6 Commenti su Hobby

    • Grazie mia cara, sai a volte mi rendo conto che questa vita è troppo breve per riuscire a fare tutte le cose che ci piacciono…Torna pure a trovarmi per le prossime novità, sei la benvenuta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.