Frittatina di Spaghetti alla Nerano

Se vi piace riciclare questa Frittatina di Spaghetti alla Nerano fa al caso vostro…non si butta via niente, tantomeno questo piatto gustosissimo…allora perchè è rimasto? Direte voi.

"<yoastmark

Ebbene sapete chi viene servito per prima a tavola?

La padrona di casa? NOOOOOO

L’ospite di riguardo? NOOOOOOO

La persona più anziana?  NOOOOO

Il capofamiglia? NOOOOOO

Il primo piatto si serve al blog…è per le foto miei cari lettori, così mentre noi pranziamo il piatto è lì che attende un bel primo piano per fare la sua bella figura nel blog…e poi alla fine lo ricicliamo…

Gli spaghetti alla Nerano li ho pubblicati qua, così non riscrivo il procedimento, aggiungerò solo gli ingredienti e il procedimento per la frittata. Ma sapete perchè si chiama così?

"<yoastmark

Eccovi gli ingredienti per la

Frittatina di Spaghetti alla Nerano

Per 3 persone

  • 300 g di spaghetti
  • 2 zucchine di grandezza media a persona
  • Olio di arachidi per friggere ( è consigliato l’olio extra vergine ma lo trovo pesante)
  • Un filo di olio extra vergine di oliva in padella
  • 2 spicchi d’aglio
  • Pepe nero
  • Sale grosso e fino
  • 200 g di provolone del monaco di Sorrento o in mancanza del provolone normale o caciocavallo non troppo piccante
  • abbondante basilico (oppure menta come variante)

Inoltre

  • 3 uova
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • un filo d’olio in padella

Frittatina di Spaghetti alla Nerano

  1. Dopo aver preparato gli spaghetti alla Nerano come da ricetta sbattere le uova con il parmigiano e unire gli spaghetti conditi e amalgamare.
  2. Versare in una padella antiaderente un filo d’olio e riscaldare, unire il composto e lasciar rapprendere a fuoco basso coprendo col coperchio.
  3. Scuotere la padella per assicurarsi che non sia attaccata sul fondo, in tal caso infilare la spatola per staccare dal fondo gli spaghetti.
  4. Coprire col coperchio e scaravoltare la frittata cautamente e far scivolare la parte non cotta in padella rimettendo sul fornello. Ancora qualche minuto e la frittata è fatta! Bella dorata e profumata, pronta da portare a tavola.

La frittata di spaghetti è il piatto di riciclo più godurioso che io conosca e non vi nascondo che quasi tutti i giorni calo più pasta del necessario, condita in qualsiasi modo, apposta per godere di questa delizia…provate e non ve ne pentirete…

"<yoastmark

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.