Focaccia olive e peperoni. La focaccia di oggi con olive e peperoni mi è venuta saporita più del solito perchè ho usato un trucchetto, vi va di conoscerlo ?

20141209_183021

 

Focaccia olive e peperoni

Ultimamente invece di disporre le verdure sopra la focaccia la stavo facendo farcita al centro con l’impasto sopra e sotto e mi piaceva tanto, ma lo sapete che il mio neurone della fantasia gira vorticosamente in cerca di continue novità e così ho pensato di unire il ripieno nell’impasto!!!

E’ venuta fuori una roba deliziosamente soffice e profumata e non so se la foto rende testimonianza di questa bontà…ma se non vi fidate non vi resta che provare, l’importante è che seguiate le istruzioni e vi verrà un amore di focaccia!

20141209_183056

 

20141209_183001

20141209_181610

 

Ingredienti:

200 gr. di farina0

100 gr. di manitoba Loconte

50 gr. di pasta madre

200 ml. acqua qb

20 ml. di olio extra vergine

1 cucchiaino raso di malto in polvere o zucchero

7 gr. sale rosa

ripieno:

mezzo peperone rosso e mezzo giallo

olive verdi sott’olio

uno spicchio d’aglio

olio extra vergine di oliva

sale

origano

rucola

 

Procedimento:

Rinfrescare la pasta madre impastandola con lo stesso peso di manitoba e la metà di acqua e farla lievitare,deve almeno raddoppiare e usarla subito dopo la lievitazione senza farle perdere forza.

Se non si ha a disposizione la pasta madre si può procedere così:

3 gr. di lievito di birra sciolto in 16 ml. di acqua qb e impastare con 35 gr. di manitoba, far lievitare e procedere all’impasto come se fosse pasta madre ma ricordate che lieviterà molto prima quindi regolatevi coi tempi. Meno lievito mettete più si allungano i tempi ma la focaccia ne guadagnerà in sapore e leggerezza!

Intanto che lievita la pasta madre preparare le verdure per il ripieno:

tagliare a piccoli cubetti e rosolare in padella a fiamma viva con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio tritato fine i peperoni e le olive e salare solo a fine cottura lasciando i peperoni croccanti e unendo anche una manciata di rucola, spegnere e far raffreddare. A me piacciono molto i peperoni ma voi decidete pure cosa vi piace di più…

Preparazione dell’impasto:

Versare l’olio e l’acqua( meno 30 ml.) nell’impastatrice insieme al malto e spezzettarvi dentro la pasta madre, avviare la macchina al minimo con la foglia per qualche minuto così che la pasta madre si scioglie, unire le farine, precedentemente setacciate insieme, a cucchiaiate e quando si è formato l’impasto si può unire il sale. Continuare a impastare per 2 minuti a velocità 2 unendo il resto dell’acqua e quando ha formato la palla pulendo la ciotola  fermare la macchina e scaravoltare l’impasto e mettere il gancio; aumentare la velocità a 3 o 4 e lavorare ancora l’impasto per qualche minuto.Si deve presentare elastico, indice della formazione della maglia glutinica, morbido ma non appiccicoso. L’impasto è pronto e ci si può divertire a dare qualche impastata a mano sbattendolo più volte  sulla spianatoia. (naturalmente si può fare tutto a mano se non si ha l’impastatrice)

A questo punto allargare un po’ l’impasto sulla spianatoia e inserire le verdure amalgamando delicatamente in modo che si distribuiscono uniformemente. Di solito l’impasto va messo in frigo, ma con questo freddo io lo lascio in cucina non riscaldata tutta la notte altrimenti non si mangia più o con la fretta di infornare si rischia di non farla lievitare bene.

La mattina dopo senza reimpastare  altrimenti si avrà difficoltà a stenderlo disporre l’impasto in teglia allargandolo con le mani leggermente unte d’olio. Spennellare ancora la superficie con un filo d’olio e decorare a piacere. Coprire con un foglio di pellicola. Far lievitare almeno 5 ore in luogo tiepido sui 25° senza forzare la lievitazione con troppo calore. (Quella col lievito di birra naturalmente lieviterà prima) Infornare in forno precedentemente riscaldato al massimo e in entrata impostare a 200° – 220° sulla griglia al centro del forno per almeno 15 minuti finchè diventa dorata in superficie.

Il giorno dopo è ancora più saporita anche fredda!

Il segreto per avere una focaccia così saporita è condire direttamente l’impasto con le verdure, inoltre è importante una lunga lievitazione a una temperatura non troppo alta in modo che si gonfia per bene nella teglia oltre che una pasta madre bella forte  rinfrescata e usata subito al top della lievitazione e soprattutto tanta passione…

20141209_183056

20141209_183021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.