Fior di Brioche. Ecco una coccola soffice e dolce dal profumo invitante, ma mi raccomando non lasciatevi tentare dal consumarla da soli…condividetela con chi apprezza il lavoro che c’è dietro e vi sentirete soddisfatti anche avendone potuto assaggiare solo una mollichina come è successo a me!

Fior di Brioche
Fior di Brioche

Fior di Brioche

In passato ho già pubblicato qualcosa di simile ma stavolta ho voluto farcire il mio fior di brioche col sapore del panettone, uvetta e arancia candita…un vero spettacolo…  Uno poi l’ho farcito con noci e cioccolato fondente e le papille hanno urlato di piacere!!!

Sapete qual’è il segreto per una brioche soffice soffice? …ve lo spiego subito!!!

Vogliamo vedere come ho fatto?

Fior di Brioche
Fior di Brioche

Ingredienti:

100 gr. di pasta madre rinfrescata e fatta lievitare  tre o quattro ore a 25° circa

water roux 20 gr. di amido di mais 200 ml. di acqua.

Come si fa? Semplicissimo, fate sciogliere l’amido di mais in un pentolino con l’acqua fredda e poi fate addensare sul fornello senza far bollire, mescolando e tenendo il pentolino un po’ sollevato dalla fiamma. fate raffreddare in frigo ed è pronto, un segreto facile facile per una brioche soffice soffice…

300 gr. di manitoba Lo conte

300gr. di farina 00

200 gr. di zucchero frullato con una bacca di vaniglia

150 ml. di acqua

120 gr. di burro morbido

quattro tuorli

sei  gr. di sale

ripieno:

1) 250 gr. di uvetta sultanina

Liquore Strega qb

100 gr. di bucce di arancia candite

buccia di arancia essiccata e frullata

2) una manciata di gherigli di noci

100 gr. di cioccolato fondente a pezzettini

inoltre

zucchero a velo

 

Procedimento

Ho versato nell’impastatrice quasi tutta l’acqua,la pasta madre spezzettata e la pappetta del water roux che serve x dare idratazione all’impasto senza ammollarlo.

Ho cominciato ad aggiungere le farine dapprima setacciate insieme avviando la macchina al minimo con la foglia. Ho unito lo zucchero e i tuorli miscelati insieme un cucchiaino alla volta alternando a cucchiaiate di farina senza far perdere l’incordatura e quando si è appallottolato ho unito il burro freddo a pezzettini e il sale.

Ho fermato la macchina per ribaltare l’impasto e ho messo il gancio  lavorando l’impasto x circa 20′ in modo da far sviluppare il glutine a velocità 4 e ho aggiunto a gocce l’ultima acqua tenuta da parte. Ora l’impasto si presenta lucido e gonfio, se lo prendete vi si allungherà in mano come un elastico senza spezzarsi…è pronto!

L’ho lasciato nella ciotola dell’impastatrice coperto da un piatto per 2 ore per far partire la lievitazione e poi messo in frigo fino al mattino dopo.

Il frigo serve sia per far maturare l’impasto così si insaporisce che per rassodarlo per poterlo stendere facilmente appena uscito dal frigo.

L’ho pesato e diviso in quattro parti uguali che ho steso in dischi tondi col mattarello e rifilando il cerchio con le forbici usando un piatto piano., lo spessore è di circa un cm.

IMG_20151224_130132

Ho impilato i dischi uno sull’altro farcendo ognuno con l’uvetta precedentemente ammollata nel liquore e poi frullata grossolanamente insieme all’arancia candita. é venuto così un delizioso profumo di panettone!

Coi ritagli invece ne ho fatto uno più piccolo farcito con noci e cioccolato…da sbeliooooooo

IMG_20151224_130207

Ho coperto con l’ultimo disco e fatto 16 tagli a spicchio senza incidere il centro e intrecciando poi ogni petalo a due a due a forma di fiore.

IMG_20151224_130520

IMG_20151224_130840

Spero che le foto diano una spiegazione migliore delle parole…

IMG_20151224_131051

IMG_20151224_131842

Ho messo a lievitare in una teglia di almeno 35 cm di diametro perchè lievita tanto  coprendo a campana con una scatola di plastica o cartone x non far fare la pellicina in superficie.

IMG_20151224_131851

Quando l’ho vista bella gonfia dopo circa 5 ore …i lieviti naturali sono lenti…ho infornato il mio fior di brioche per 40′-45′ a 170° in forno preriscaldato con una ciotolina d’acqua in forno per dare vapore nei primi 20′, un altro segreto che renderà soffice la vostra brioche!

Mi raccomando, fate la prova stecchino per la cottura!

Quando si è raffreddata l’ho spolverata di zucchero a velo  frullato con un pezzetto di bacca di vaniglia.

La mia amica Teresa mi fa: ”che buona Maria, sa di panettone…

Fior di Brioche
Fior di Brioche
Fior di Brioche
Fior di Brioche
Fior di Brioche
Fior di Brioche

10 Commenti su Fior di Brioche

    • E’ già da parecchio che gira sul web senza ricetta e così ho adattato la mia.
      grazieeeeeeeeeeeeee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.