Avrete fatto caso miei cari lettori che oggi c’è la mania del fai da te anche in cucina…sapete quali  merendine preferivo da bambina? A me piaceva tanto la fiesta col suo sapore di liquore, così un bel giorno per gioco ho pensato di prepararla a modo mio ed eccola qua!

Merendina fai da te
Merendina fai da te
Merendina fai da te
Merendina fai da te

 

 

Merendina fai da te
Merendina fai da te

 

Merendine fai da te

Ricordo ancora il  buon profumo di liquore della Fiesta, la crema deliziosa…ne mangiavo anche due o tre una dopo l’altra…mmmmmmmmmmmh e voi ditemi, qual’è la vostra merendina preferita? Dite la verità, mangiate ancora le merendine?

Intanto vi dico come ho fatto!

Ingredienti:

Pandispagna:

due arance piccole

un cucchiaio di burro

200 gr. di zucchero

150 gr. di farina00

50 gr. di maizena

quattro uova da 60 gr. (240 gr.)

una bustina di lievito pane degli angeli

due cucchiai di cointreau

una punta di zafferano

un pizzico di sale

crema zabajone:

quattro tuorli

quattro cucchiai di zucchero

12 cucchiai di cointreau

un cucchiaio colmo di maizena

200 gr. di crema di latte montata con 50 gr. di zucchero a velo

copertura:

150 gr. di cioccolato fondente

due cucchiai di crema di latte qb

50 gr. di zucchero a velo

3 cucchiai di Cointreau

se volete una ganache morbida

oppure

sciogliere solo il cioccolato se volete una copertura asciutta e croccante

bagna:

acqua

cointreau

zucchero

in parti uguali, 20 gr. ciascuno

Procedimento:

Sbucciare le arance al vivo eliminando anche le pellicine intorno agli spicchi e conservare le bucce per la decorazione, tritare la polpa a mano a coltello colando il succo e non usare il frullatore mi raccomando.

Setacciare la bustina di lievito con 2 cucchiai della farina prevista, il sale e lo zafferano.

Montare benissimo le uova intere con lo zucchero nella planetaria.

Amalgamare il burro a pomata con 2 cucchiaiate di uova montate e poi unire al resto della montata. Unire la farina amalgamando delicatamente a mano dall’alto in basso.

Unire la polpa delle arance tritate e scolate e infine il lievito setacciato coi due cucchiai di farina prevista dalla ricetta.

Versare il composto in uno stampo a cerniera possibilmente quadrato o rettangolare rivestito di carta da forno; va bene anche uno stampo per il pane a cassetta, e infornare in forno preriscaldato a 170° per circa 50′ circa a seconda del vostro forno, facendo la prova per verificare la cottura. Farlo raffreddare e poi sformare e tagliarlo in rettangoli e dividere in due nel senso della lunghezza per farcire gli strati. Di solito il pandispagna va cotto il giorno prima così si taglia meglio.

Per la crema: montare i tuorli con lo zucchero, il liquore, l’amido e cuocere a bagnomaria finchè si addensa; far raffreddare e unire la crema di latte precedentemente montata con lo zucchero a velo.

Disporre su una gratella con sotto un vassoio la fetta di pandispagna inferiore e spruzzarlo con la bagna attraverso uno spruzzino, versare la crema zabajone, coprire delicatamente con l’altra fetta e spruzzare ancora con la bagna senza esagerare.

Versare sopra la copertura di cioccolato appena fatta: sciolta in un pentolino insieme alla crema di latte, lo zucchero e il liquore così da ottenere una copertuta morbida  oppure se vi piace croccante e asciutto sciogliete solo il cioccolato fondente a bagnomaria e versatelo bello caldo e liquido in modo uniforme. Io preferisco la ganache perchè usando solo cioccolato si forma uno strato più spesso che non mi piace. Scegliete voi.

Quando il cioccolato in eccesso è colato via aiutandovi con una spatola coprite di cioccolato anche lo scalzo e deponete la merendina sul vassoio. Decorate con le bucce d’arancia.

E’ profumatissima e …alcoolica!!! Ma tanto buona… è qui la fiesta!!!

Merendine fai da te
Merendine fai da te

 

 

 

 

 

2 Commenti su Merendine fai da te

  1. Fantastica! è la ricetta che cercavo! ti ringrazio infinitamente, me la segno e la conserverò fra le preferite, voglio farla al più presto! un bacione a presto!

    • sono contenta che ti piaccia Paola, è da tanto che l’ho fatta ma mai pubblicata, ne avevo perfino dimenticato il sapore così per essere convincente l’ho rifatta apposta stamattina e appena la taglio ti metto la foto della fetta, ok? Dolce notte cara!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.