Culurgiones Ceci e Porcini. E voi la pasta e ceci come la fate? Oggi mi è venuta proprio al bacio…ceci e porcini nel ripieno dei culurgiones…fantastici!

Pensate che è venuto il dottore e voleva rimanere a pranzo…Il profumo inebriante dei porcini lo ha conquistato… ahahahahah

Jpeg

Culurgiones Ceci e Porcini
Culurgiones Ceci e Porcini

Culurgiones Ceci e Porcini

Non lasciatevi spaventare dal formato della pasta, è vero, ci vuole un po’ di tempo ma io di solito faccio pochi culurgiones a testa per decorare il piatto e il resto della sfoglia la taglio a pappardelle che qui dalle mie parti si chiamano lagane. Con pochi ingredienti preparerete un pranzo da re!

Jpeg
Jpeg

Allora cosa aspettate a provare? Vi spiego la ricetta!

Ingredienti per 4 persone:

Sfoglia

300 gr. di semola rimacinata di grano duro

150 gr. di acqua

Ripieno:

200 gr. di ceci

una foglia di alloro

300 gr. di porcini

tre spicchi d’aglio

olio extra vergine di oliva

Un ciuffo di salvia

peperoncino piccante

sale rosa

Procedimento:

Mettere a bagno in abbondante acqua fredda i ceci la sera prima con dentro una foglia di alloro e uno spicchio d’aglio e la mattina dopo cambiare l’acqua e cuocere sempre partendo da acqua fredda insieme all’aglio e la foglia di alloro per almeno 2 ore finchè i ceci non diventano morbidi. (La funzione dell’alloro e dell’aglio è di rendere i ceci più digeribili)

Impastare la sfoglia lavorandola bene e farla riposare mentre si preparano i porcini.

Pulire i porcini dalla terra con una spazzolina morbida e un panno umido senza lavarli, tagliarli a pezzi non troppo piccoli.

Versare in padella un filo d’olio e uno spicchio d’aglio e farlo imbiondire e poi eliminarlo ma se vi piace potete tritarlo e lasciarlo in padella.

Unire i porcini e farli trifolare spadellando, unire il sale solo a fine cottura che durerà meno di 10′ a fiamma vivace.

Mettere da parte i porcini e saltare anche i ceci nella padella unendo un altro filino d’olio, solo un paio di cucchiai, e un altro spicchio d’aglio, salare anche i ceci schiacciandoli un po’ con la forchetta per amalgamare ai porcini ed eliminare l’aglio.

Intanto che si raffreddano stendere la sfoglia con la nonna papera e fare le prove per i culurgiones, non sono difficili come sembra, i primi verranno bruttini ma poi ci farete la mano oppure tagliate la sfoglia a pappardelle.

Vi riporto il link di una ricetta simile in cui c’è un piccolo video per spiegare uno dei vari modi di chiudere questa deliziosa spiga.

I Culurgiones Ripieni di bontà

Infine rosolare in padella l’ultimo spicchietto d’aglio con un filo d’olio e un ciuffo di salvia e un pezzetto di peperoncino piccante, unire qualche cucchiaiata di acqua di cottura e qualche funghetto tenuto da parte e versarlo sul piatto finito.

E ora ditemi se questa pasta e ceci non è favolosa!!!

Culurgiones Ceci e Porcini
Culurgiones Ceci e Porcini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.