Crostata Sbriciolata per Diabetici Diabetort

#senzasensidicolpa

E’ già da parecchio che sul mercato esiste la stevia, il famoso dolcificante a 0 calorie estratto dall’omonima pianta e così anche per i diabetici c’è gioia a tavola consumando una fettina di crostata sbriciolata Diabetort  #senzasensidicolpa.

Crostata Sbriciolata per Diabetici Diabetort
Crostata Sbriciolata per Diabetici Diabetort

Crostata Sbriciolata per Diabetici Diabetort

Crostata Sbriciolata per Diabetici Diabetort

Il dolce che vi presento oggi miei cari lettori l’ho chiamato diabetort, per la gioia di due amiche diabetiche, due care vecchiette, Giuseppina e Bertilla che amano tanto i dolci ma non possono abusarne a causa di questo nemico silenzioso e tremendo che è il diabete. Così ho pensato di fare una pasta frolla senza zucchero e un ripieno fresco, goloso e light! Naturalmente ognuno è vivamente incoraggiato a seguire i consigli del proprio diabetologo perchè questo dolce non è adatto a chi ha gravi problemi di salute e non è assolutamente un dolce consigliato dai medici, è solo un dolcino fatto per far felici due vecchiette che con una fettina non pregiudica per nulla lo stato fisico, poi ogni caso è a se…quindi attenzione a chi segue una dieta rigida!

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 500 grammi di farina 1
  • 100 grammi di stevia in polvere frullata con una pezzetto di bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale fino
  • 1 bustina di lievito pane degli angeli
  • 100 grammi di olio di semi di arachidi
  • 2 uova intere
  • una fialetta di aroma all’ amaretto

Ingredienti del ripieno:

  • polpa di fragole (un kg. di fragole)
  • qualche fragola a cubetti
  • due cucchiai di stevia in polvere frullata coi semini di una bacca di vaniglia

Crostata Sbriciolata per Diabetici Diabetort

Preparazione del ripieno:

  1. Centrifugare le fragole ben lavate e asciugate precedentemente
  2. berne il succo e usare solo la polpa nella crostata.
  3. Unire la stevia aromatizzata alla vaniglia.
  4. Spalmare sulla base di pasta frolla.

Preparazione della pasta frolla per diabetici.

  1. Frullare la stevia con un pezzetto di baccello di vaniglia che attenuerà quel sapore particolare che non a tutti piace.
  2. Versare nell’impastatrice la farina, la stevia, il sale e il lievito setacciati insieme e avviare la macchina al minimo e unire l’uovo e a filo l’olio di semi di arachidi e l’aroma.
  3. Lavorare l’impasto per pochi minuti finchè si ottiene un composto sbriciolato che non si appallottola del tutto.
  4. Disporre metà delle briciole nello stampo a cerniera di 30 cm. di diametro rivestito di carta da forno.
  5. spalmare sopra la polpa di fragole e le fragole a cubetti e coprire con le altre briciole di frolla.
  6. Infornare per 45′ a 180°
  7. Far intiepidire prima di sformare la crostata
  8. Spolverare di stevia frullata oppure spalmare la crostata con altra polpa di fragole dando freschezza al dolce e voglia agli occhi dei nostri cari diabetici sempre desiderosi di cose proibite.

Ho preferito eliminare il liquore e usare un aroma anche se in cottura l’alcool evapora e non dovrebbe far male ma a volte contrasta l’effetto di alcuni medicinali che i diabetici usano.

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.