Cordelle di Pasta Fresca

E’ un bel po’ che non preparo la pasta fresca e così ecco un buon piatto di Cordelle miei cari lettori, siete contenti? Oggi la mia pasta è diversa dal solito perchè ho conosciuto una simpatica vecchina: Gina che me l’ha insegnata.

Vi ho già parlato di Gina quando abbiamo preparato le fettuggine al tartufo qui

Cordelle di Pasta Fresca
Cordelle di Pasta Fresca

Ogni volta che incontro la signora Gina per le scale mi fa: Maria vogliamo fare qualcosa? Naturalmente si riferisce a impastare rigorosamente a mano col sua enorme spianatoia e il suo mattarello gigante…esile com’è ha sempre voglia di preparare a mano la pasta fresca. Il suo cavallo di battaglia sono le fettuccine ma ora che ho scoperto le cordelle le preferisco; sono tipo pici però spezzati e sono buonissimi conditi con un bel sughetto di pomodoro fresco.

Vediamo come ho fatto?

Pochissimi ingredienti per le Cordelle di Pasta Fresca

  • Un kg. di semola rimacinata o metà semola e metà farina0
  • 600 gr. di acqua qb.
  • un pizzico di sale fino

Sugo:

  • Due kg. di pomodori maturi oppure due scatole di pomodori pelati
  • Un filo di olio extra vergine di oliva
  • Sale fino e grosso per lessare la pasta
  • Mezza cipolla piccola
  • Una foglia di alloro
  • Parmigiano grattugiato a volontà
  • peperoncino piccante

Prepariamo insieme le Cordelle di Pasta Fresca?

  1. Premetto che ho dovuto convincere Gina a usare la semola rimacinata perchè lei usava solo farina00. Superato questo scoglio disporre la farina a fontana sulla spianatoia e al centro versare l’acqua poca per volta lasciandola assorbire pian piano lavorandola fino ad ottenere un panetto morbido. (Io userei volentieri l’impastatrice ma su questo la Gina non transige, la sua filosofia è che se si fanno in casa bisogna farle a mano altrimenti tanto vale che comprarle pronte…così devo piegarmi alla sua volontà e vedeste come va con le sue manine scarne ma forti!)
  2. Lasciar riposare il panetto coperto e intanto preparare il sughetto in padella così cuoce prima. Far dorare leggermente la cipolla nell’olio e poi unire l’alloro, il sale e i pomodori privati della pelle e passati al mixer ( e qui apro una parentesi:dite ciò che volete ma io sono contraria alla passata di pomodoro, i pomodori li voglio vedere e passarli io, non mi fido…)
  3. Ora il panetto è pronto  per preparare le cordelle, Gina prende un pezzetto di pasta alla volta e lo arrotola, ma così non si finisce mai… io per velocizzare il lavoro stendo la sfoglia bella spessa  e taglio tante striscioline che poi arrotolo e spezzetto oppure uso il mio metodo degli gnocchi alla sorrentina veloce, che trovate qui nel blog.
  4. Quando le cordelle saranno pronte sarà cotto anche il sugo già da un bel po’, di tanto in tanto lo avete mescolato, vero?
  5. Lessate le cordelle in acqua abbondante salata e un paio di minuti dopo che son salite a galla scolatele e conditele col sughetto e abbondante parmigiano, se vi va un po’ di peperoncino che non guasta mai e il piatto è pronto…queste sono le mie e ora tocca a voi…
Cordelle di Pasta Fresca
Cordelle di Pasta Fresca

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.