Candele Ripiene Gratinate, le conoscete vero? Le candele sono un tipo di pasta particolare, buonissima, di formato simile a grossi ziti, è una specialità!!!

Le ho preparate con prodotti della mia terra, la Campania, ”Terra di fuoco”; ho usato nel ripieno la ricotta di bufala campana DOP e il ‘provolone del monaco’ di Sorrento, due prodotti che preferisco in assoluto perchè ovunque sono mi fanno sentire ‘a casa’

 

logo-terra-di-fuoco

Con questo piatto partecipo al contest ”Terra di Fuoco”

Intanto ecco le mie candele ripiene gratinate

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 Candele Ripiene Gratinate

Sono trafilate in bronzo, ruvide al tatto e di solito non si lessano intere ma vengono spezzate a mano, io invece le ho tagliate col coltello per pareggiarle tutte della stessa lunghezza e farcirle, non potete immaginare cosa sono… bisogna assolutamente assaggiarle!

Il nome di questa pasta è dato dal suo formato simile a una candela, non so se è conosciuto oltre la zona di Napoli e Salerno ma vi assicuro che è di una bontà tale che comincerete a cercarle in ogni supermercato per provarle,proprio come ho fatto io. Era già da un po’ infatti che avevo in programma di proporvele e l’occasione del contest ”Terra di Fuoco” capita proprio …come il cacio sui maccheroni!

Ma ora passiamo alla ricetta!

Ingredienti:

300 gr. di candele

300 gr. di ricotta di bufala campana dop La Tramontina

200 gr. di provolone del monaco di Sorrento

100 gr. di prosciutto cotto di Praga alla brace

pecorino grattugiato

passata di pomodoro

1/2 cipolla di Tropea

sale

1 foglia di alloro

olio extra vergine di oliva

peperoncino piccante

Procedimento:

La prima cosa che ho fatto è stata di preparare il sugo, ho fatto dorare la cipolla senza tritarla in un cucchiaio di olio in padella e poi ho unito la passata e la foglia di alloro e lasciato cuocere unendo un mestolo di acqua, ho salato alla fine.

Intanto ho tritato nel bimby il prosciutto cotto e il provolone del monaco che è una specialità sorrentina dal sapore particolare e vi incoraggio a provarlo perchè merita,cercatelo nei negozi che vendono prodotti tipici regionali o nelle gastronomie delle catene di grandi supermercati, torniamo al ripieno, ho unito al trito la ricotta (per chi non può mangiare latticini potrebbe lessare una patata e schiacciarla allo schiacciapatate)e amalgamato con la forchetta senza preoccuparmi tanto così i sapori rimangono separati e si assaporano meglio, ho messo il composto in una tasca dal beccuccio leggermente più piccolo della dimensione delle candele .

Ho lessato le candele per 5′ precedentemente tagliate a circa 10 cm. di lunghezza e poi ho premuto il ripieno prima da un lato poi ho inserito un pezzetto di provolone al centro e premuto dall’altro lato altro ripieno, un po’ come si fa per i cannoli.

Ho versato in teglia solo un mestolo di sugo sul fondo e disposto le candele distese in un solo strato rotolandole per farle impregnare di sugo e spolverato di pecorino.

Ho infornato 10′ per gratinare così che il pecorino ha fatto una bella crosticina appetitosa e servito. Si possono benissimo preparare prima e riscaldare, saranno ancora più buone e servite così possono far parte di un buffet o come finger food infatti le abbiamo mangiate come se fossero grissini!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Che ne pensate, non vi stuzzica la voglia?

Ecco un assaggio per voi!

2 Commenti su Candele Ripiene Gratinate

    • Ciao Andrrrres, grazie per aver ”gustato” le mie candele e aver visitato il mio blog… alla prossima ricetta allora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.