Calzoni Salsiccia e Patatine, che voglia di calzoni salsiccia e patatine! Mio marito voleva le patatine fritte e io i calzoncini fritti! Friggo o non friggo?Ripieni con le patatine…che buoni! Si sa che il fritto è più saporito ma povero fegato! Ma si può avere un buon risultato anche senza friggere? Io ci  ho provato e questi sono i miei calzoni…non fritti…ottimi!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Calzoni Salsiccia e Patatine

Come al solito penso a come ottenere un piatto saporito salvaguardando però anche la salute, così ho soddisfatto la voglia di fritto … senza friggere nè i calzoni nè le patatine!

Vediamo come ho fatto?

Ingredienti:

per l’impasto

100 gr. di pasta madre

100 gr. di farina manitoba

100 gr. di semola rimacinata

400 gr. farina 0

330 ml. acqua

1 cucchiaino di malto diastatico in polvere

15 gr. di sale

50 ml. d’olio

inoltre:

2 patate

tre cucchiai di semola

1 scamorza affumicata

pepe

salsiccia secca

 

Procedimento:

rinfrescare la pasta madre la mattina e dopo 3 o 4 ore quando è al top della lievitazione impastare.

(per chi non ha la pasta madre può prendere 5 gr. di lievito di birra e lo impasta con 70 gr. di farina0 e 30 gr. di acqua qb,fa lievitare il panetto per circa 2 ore o finchè raddoppia e lo usa al posto della pasta madre)

Versare 300 ml. di acqua e l’olio nell’impastatrice  insieme alla pasta madre e azionare al minimo così che la pasta madre si scioglie, unire le farine dapprima setacciate insieme,un po’ per volta a velocità 1 e infine unire il sale e il malto aumentando la velocità fino a 3 per pochi minuti e unire goccia a goccia il resto dell’acqua.

L’impasto è pronto e ci si può divertire a dare qualche impastata a mano sbattendo l’impasto più volte  sulla spianatoia(naturalmente si può fare tutto a mano se non si ha l’impastatrice).

Ora si chiude in una busta di plastica e si lascia riposare circa tre ore a temperatura ambiente e poi si mette in frigo per la notte.

La mattina dopo si lasciano tornare a temperatura ambiente e si formano i panetti dividendo l’impasto in pezzi di circa 100 gr. ciascuno per e si arrotondano formando delle palline.

Si coprono per non far fare la crosticina in superficie e si fanno lievitare in luogo caldo, ci vorranno circa 5 ore,ora si possono stendere in dischi tondi e farcire.

Per chi ha usato il lievito di birra lieviteranno molto prima quindi regolatevi coi tempi.

Con questo impasto vengono 12 calzoncini da 100 gr. ciascuno circa.

Per le patatine non fritte ho fatto così:

ho tagliato a fiammifero le patate dopo averle sbucciate e le ho lasciate in acqua a perdere l’amido per un’ora circa. Poi le ho sbollentate per 5′, le ho scolate, asciugate e spolverate con la semola,messe in teglia con un filo d’olio sale e origano e infornate fino a che diventano croccanti.Ma non mangiatele così mi raccomando perchè servono per farcire i calzoni insieme alla scamorza, al pepe e alla salsiccia a cui avremo tolto il budello e sbriciolato.

Chiudiamo bene bagnando i bordi  e spennelliamo la superficie dei calzoncini con olio e inforniamo in forno preriscaldato al massimo per 5′ su pietra refrattaria.

Vi assicuro che il sapore è come se fosse fritto!

provate pure…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

 

 

5 Commenti su Calzoni Salsiccia e Patatine

    • Ciao Francesco,si li ungo dappertutto, a volte metto un po’ di olio in un piattino e li rigiro da ambedue le parti per fare prima.
      Io uso il forno a gas che raggiunge una temperatura molto alta,non c’è un termostato per misurare
      lo metto al massimo per circa 15′ prima di infornare, stesso metodo che uso per le pizze,
      4′ e sono cotte!
      Grazie a te per essere passato a visitare il mio blog, ci trovi sempre qualcosa di gustoso, torna pure quando vuoi!Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.