Bruschette Cicoria e Scamorza

Ricetta semplice

Voglia di cucinar saltami addosso…ci mancava solo il terremoto…

In casa ho solo qualche forchettata di cicoria già cotta, il pane e una scamorza…farò le bruschette, che dite?

Ma più che altro scrivo questo articolo per raccontarvi come ho vissuto questo sconvolgente episodio.

Bruschette cicoria e scamorza
Bruschette cicoria e scamorza

Bruschette Cicoria e Scamorza

Ecco cosa succede quando sei seduta sui pacchi da aprire e mettere in ordine…non resta tempo per cucinare…e così si va di bruschetta…

Si lo so…è una ‘non ricetta’ ma si dovrà pur mangiare qualcosa e vi assicuro che è squisita!

Sarà il caldo estivo o il terremoto che in questi giorni ha colpito Rieti, città in cui mi sono trasferita da una settimana, ma dopo il trasloco non ho proprio voglia di riprendere il ritmo…mi perdonate vero miei cari lettori?

Non so se è stato proprio il sisma a influenzarmi ma sono così frastornata … e poi queste continue scossette di assestamento sfibrano e rendono nervosi.

Io poi sono al sesto piano e la prima scossa l’ho sentita tantissimo…ondeggiava tutto intorno a me e sembrava non finisse mai…bruttissima esperienza…e dal sesto piano poi dove scappi? Mi ha svegliata prepotentemente alle 3,36 di notte!!!

Che fare? Non si è mai preparati abbastanza in queste circostanze, hai voglia a programmare e fare esercitazioni…

Le scale no, l’ascensore no…rimani lì impietrita e impotente aspettando che passi…Cerchi un posto della casa vicino a un muro portante o sotto un tavolo…ma essendo venuta ad abitare da qualche giorno non ero preparata e andare in cerca del muro portante o dei pilastri in piena notte…vi lascio immaginare…

Una volta fu fatto un sondaggio chiedendo alle persone: ”cosa prenderesti prima di scappare via?” chi rispose i soldi, chi l’oro, chi il televisore….io sapete che ho fatto? Mi sono vestita, tutto qui…

Ho pensato: non vorrei che scavando sotto le macerie mi trovassero indecente ahahahah Invece è andato tutto bene, il palazzo è antisismico pur stando così vicino all’epicentro se l’è cavata brillantemente!

Col senno di poi mi è venuta un’idea che vi farà ridere, visto che non si possono usare scale e ascensori perchè non ideano quegli scivoli come sugli aerei come via di fuga? Immaginate me che scivolo dal sesto piano? E così con una sana risata si è allentata un po’ la tensione!

E ora velocemente passiamo alla bruschetta?

Ingredienti

pane casareccio a fette

cicoria (se trovate quella selvatica è più saporita)

aglio

olio

peperoncino piccante

sale fino

scamorza

Procedimento

Lavare bene la cicoria che di solito è piena di terra

Ripassarla in padella con un filo d’olio, peperoncino e uno spicchio d’aglio unendo anche il sale così appassisce subito.

C’è chi la lessa prima, fate voi…

E’ pronta in pochi minuti, accantonatela in un angolo della padella e versate ancora un filo d’olio, unite le fette di pane e fatele dorare da un lato, poi giratele e sopra versate le cicorie e la scamorza a fette, coprite col coperchio e fate andare ancora due minuti…e ora gustatele terremoto permettendo…

Su fatemela passare per questa volta…andate a mettere il vostro ”mi piace” sulla mia Fanpage su Facebook? Grazie per il tempo che mi avete dedicato e alla prossima ricetta!!!

Bruschette cicoria e scamorza
Bruschette cicoria e scamorza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.