Brigadeiro al Caramello Salato

I Brigadeiro al Caramello Salato sono dei dolcetti squisiti facilissimi, attenzione però perchè uno tira l’altro, infatti ho dovuto portare via il vassoio con dispiacere perchè a tavola c’era un persona diabetica che non smetteva di allungare la manina!

"<yoastmark

Sono molto semplici e veloci, a parte il passaggio in frigo, ma basta prepararli in anticipo e il gioco è fatto!
Appena letta la ricetta sul blog Il nuovo piacere dei sensi mi sono ricordata di avere già in casa l’ingrediente base che comprai tempo fa senza sapere come utilizzare, seguitemi e scoprirete quale?

Brigadeiro al caramello salato

  • Un tubetto da 170 gr. di latte condensato
  • 100 gr. di cioccolato fondente
  • 20 gr. di burro
  • 3 cucchiai di cocco rapè

inoltre

  • burro od olio di arachidi per ungere le mani
  • cocco rapè per spolverare i dolcetti.
  • caramello salato
  • amarene sciroppate o altro ripieno tipo una nocciola o una mandorla etc.

"<yoastmark

Brigadeiro al caramello salato

  1. Versare in un pentolino dal fondo spesso il contenuto del tubetto di latte condensato, il cioccolato spezzettato e il burro e sciogliere a fuoco basso mescolando di tanto in tanto.
  2. Dopo pochi minuti si formerà un composto cremoso che si staccherà dalle pareti del pentolino. ( Segreto: io ho sciolto prima il burro così il composto non si è attaccato al pentolino)
  3. Spegnere e unire i tre cucchiai di cocco rapè amalgamando per bene.
  4. Far intiepidire e mettere in frigo a rassodare almeno per due o tre ore.
  5. Riprenderlo, ungersi le mani e formare i dolcetti che possono essere semplici o ripieni con cosa desiderate, va bene anche una nocciola tostata o una mandorla.
  6. Disporli nei pirottini e rimettere i dolcetti in frigo fino al momento di servire tirandoli fuori qualche minuto prima.

Vi consiglio il ripieno che ho usato io perchè sono entrambi sapori che si sposano a meraviglia perchè contrastano col sapore dolce del dolcetto

"<yoastmark

Per chi volesse la ricetta del caramello salato la trova qui mentre per le amarene ormai è passato il periodo ma la ricetta è qui

Ti è piaciuta questa ricetta? Ringraziandoti per aver visitato il mio blog ti invito a venire e mettere il tuo ”mi piace” sulla mia fanpage su Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.