Bombolotti Fritti

Ora siamo proprio fritti” dissero… i miei bombolotti appena li tuffai in padella e si gonfiarono a vista d’occhio…mentre li tiravo su le mie papille già pregustavano il piacere…salivazione a mille!!!

Una passata nello zucchero e giù ancora bollenti…deliziosiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Bombolotti Fritti
Bombolotti Fritti

Bombolotti Fritti

Vogliamo farli insieme? Ci vuole solo un po’ di pazienza per la lievitazione perchè come al solito sono fatti con la pasta madre, ma tanto nell’attesa possiamo fare altro, vi pare?

Ingredienti:

water roux:

5 gr. di amido di mais

40 gr. di acqua

come si fa? Semplicissimo!!!

Sciogliere l’amido di mais in un pentolino insieme all’acqua fredda e poi mettere sul fuoco senza far bollire, mescolare con una frustina e dopo qualche minuto si addensa diventando gelatinoso a circa 80°. E’ pronto! Far raffreddare prima di usare.

25 gr. di pasta madre

50 gr. di acqua

75 gr. di manitoba

75 gr. di farina00

50 gr. di zucchero frullato con un pezzetto di vaniglia

2 gr. di sale

buccia d’arancia grattugiata

1 tuorlo

25 gr. di burro

inoltre

mezzo litro circa di olio di semi di arachidi

zucchero per spolverare

Bombolotti Fritti
Bombolotti Fritti

Procedimento:

Rinfrescare la pasta madre la mattina e dopo 3 o 4 ore fare il secondo rinfresco e nel pomeriggio impastare.

Si può procedere sia a mano che con l’impastatrice, però a mano l’impasto va lavorato molto bene e a lungo per sviluppare il glutine.

Inserire nell’impastatrice prima il lievito spezzettato, l’ acqua e il water roux gelatinoso e azionare a minimo facendo sciogliere, poi unire le farine dapprima setacciate insieme procedendo a cucchiaiate, l’impasto si presenterà dapprima un po’ cremoso e man mano comincerà a filare, segno che la maglia glutinica si starà formando, unire lo zucchero frullato con la bacca di vaniglia e il sale continuando a lavorare.

Unire il tuorlo e continuare a lavorare finchè si sarà assorbito e si sarà formata una bella palla, solo allora unire il burro un pezzettino per volta.

Ci vorranno in tutto circa 15 minuti

Ora fermare la macchina e ungersi le dita e provare a sollevare l’impasto allargandolo, deve venir su come un elastico senza spezzarsi, proprio come quando fate la bolla con la gomma masticante, diventerà sottilissimo e trasparente.

Se si spezza facilmente continuate a lavorare ancora un po’ aumentando la velocità, non è difficile, provate senza timore.

L’impasto deve diventare lucido e gonfio, ora bisogna metterlo a riposare in una ciotola per tutta la notte a temperatura ambiente e la mattina dopo dividerlo in tante palline e sistemarle in teglia su carta da forno a lievitare ben distanziate coprendo con una scatola capovolta affinchè non prendano aria e ogni tanto spruzzarle d’acqua con uno spruzzino.

Quando avranno più che raddoppiato di volume i nostri bombolotti saranno pronti per friggere in olio profondo, usare una pentolina stretta e alta in modo da non disperdere l’olio in larghezza, così non andrà sprecato, attenzione a non usare il fornello grande per non farlo fumare, non staccare le palline per non sgonfiarle ma tagliare la carta da forno intorno a ogni pallina e tuffarle insieme nell’olio, verrà via da sola dopo qualche secondo. Far dorare capovolgendo i bombolotti e quando saranno belli gonfi e coloriti tirarli su e farli sgocciolare per bene su carta assorbente e poi zuccherarli…ed eccoli qua…non sono golosi?

Sofficissimi per giorni!!!

Bombolotti Fritti
Bombolotti Fritti

Venite a visitare la mia fanpage e mettere il vostro ”mi piace”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.