Crea sito

TIMBALLO BIANCO DI MACCHERONI CON LA SALSICCIA

Voglia di “pasticium”? Provate questo facilissimo TIMBALLO BIANCO DI MACCHERONI CON LA SALSICCIA.

All’inizio fu il “pasticium” un involucro di pasta –così dura e dolce che spesso veniva scartata- ripieno degli ingredienti più differenti. Era il Medioevo. Si usava una pasta spesso fatta di farina impastata con acqua. Così il ripieno di solito era l’unica parte commestibile, anche se spesso passava in secondo piano di fronte alle elaborate composizioni della pasta. La denominazione “pasticcio” non stava a significare che gli ingredienti fossero ridotti in pezzi, ma si riferiva al fatto che erano ricoperti con la pasta.. lo sapevate?

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta brisé 2 rotoli
  • maccheroni 400 g
  • Salsiccia 300 g
  • besciamella 500 g
  • formaggio grattugiato 100 g
  • Latte 1 bicchierino
  • Burro 1 cucchiaino
  • Sale
  • Pepe
  • Basilico

Preparazione

  1. Cucinate i maccheroni al dente. Mentre li state facendo bollire sbriciolate in una pentola la salsiccia e cucinatela a fuoco vivace con il burro

  2. Verso fine cottura aggiustate di sale e pepe, aggiungete il formaggio grattugiato e aggiungete qualche foglia di basilico

  3. Scolate la pasta e mescolatela con il composto così ottenuto. Stendete la brisée e bucherellatela in uno stampo a cerniera del diametro di 28 cm. Riempite con la pasta condita e chiudete con il secondo foglio di brisée. Aiutandovi con un coltello eliminate la parte di pasta che eccede, sigillate i bordi, bucherellate la superficie per permettere al vapore di fuoriuscire durante la cottura.

  4. Spennellate di latte e infornate per 45 minuti a 180°. Volete preparavi la vostra besciamella? Fondete 40 gr di burro in un tegame a fiamma bassa, aggiungete 40 gr di farina e continuate a mescolare con una frusta. Unite 5 dl di latte freddo sempre mescolando, aggiungete noce moscata e sale. Cucinatela per circa 15/18 minuti.

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Sono Giusy Locati se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:

Sai perché mi chiamo BluMirtillo? Perchè…

  • amo il blu
  • mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
  • è un nome vivace come vivace è il mio blog
  • è un nome grintoso e allegro come me
  • perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
  • La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

logo completo blumirtillo

Pubblicato da blumirtillo

Ciao sono Giusy Locati. www.giusylocati.it - ho 44 anni, 1 marito, 5 cani, 8 gatti, amo la cucina, le fotografie e ovviamente gli animali. Sono psicologa e lavoro in provincia di Venezia. Questo blog... a dirla proprio tutta ... lo gestisco con il prezioso aiuto di mamma Rina e papà Gianni che da 300 km di distanza si dilettano a mandarmi qualche suggerimento via e-mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.