Crea sito

Scaloppine agli asparagi bianchi

Scaloppine agli asparagi bianchi
La scaloppina è un piatto davvero semplice che può dare grandi soddisfazioni. Le preparazioni sono infinite. Questa, assolutamente di stagione, è con gli asparagi bianchi. Me li porta il mio amico Frankino (il mio “fornitore” di asparagi e radicchio) che riesce a trovarli strepitosamente buoni. Come sempre raccomando la qualità dei prodotti!!

Un paio di info per ottenere il meglio dai due prodotti protagonisti:
L’Asparago Bianco di Bassano (caratterizzato dal marchio europeo D.O.P.) è altamente deperibile. Deve essere consumato entro 2-3 giorni dalla raccolta. E’ consigliabile metterlo nel frigorifero a 4° di temperatura o immergerlo in acqua fredda potabile. Evitiamo l’esposizione al sole.

Fesa o noce di vitello sono i più indicati per la preparazione delle scaloppine.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • fetttine di fesa o noce di vitello ( battute, alte mezzo centimetro) 8
  • Asparagi bianchi 8
  • Vino bianco secco
  • Amido di mais (maizena)
  • panna liquida 4 cucchiai
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

    • Preparo prima il sugo di asparagi.
    • Pulisco bene gli asparagi togliendo con un pelapatate la parte esterna più dura, taglio anche la base che generalmente congelo e tengo per la preparazione dei risotti.
    • Taglio a fettine gli asparagi, li metto in pentola con un filo d’acqua e li cucino. Nel giro di 10 minuti dovrebbero essere morbidi. Aggiungo acqua di tanto in tanto per evitare che si brucino.
    • Aggiusto di sale e pepe, aggiungo la panna liquida e scaldo il sugo per qualche minuto.
      Ora siamo pronti per la carne.
    • Infarino le fettine nell’amido di mais
    • Scaldo una padella con un filo d’olio, quando è calda aggiungo le scaloppine e le cucino 1 minuto per lato.
    • Aggiungo mezzo bicchiere di vino bianco e lascio evaporare a fuoco medio alto.
    • Ora unisco il sugo di asparagi e cucino per 1 altro minuto.

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:

Sai perché mi chiamo BluMirtillo? Perchè…

  • amo il blu
  • mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
  • è un nome vivace come vivace è il mio blog
  • è un nome grintoso e allegro come me
  • perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
  • La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

logo completo blumirtillo

Pubblicato da blumirtillo

Ciao sono Giusy Locati. www.giusylocati.it - ho 44 anni, 1 marito, 5 cani, 8 gatti, amo la cucina, le fotografie e ovviamente gli animali. Sono psicologa e lavoro in provincia di Venezia. Questo blog... a dirla proprio tutta ... lo gestisco con il prezioso aiuto di mamma Rina e papà Gianni che da 300 km di distanza si dilettano a mandarmi qualche suggerimento via e-mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.