Risotto ketchup e mazzancolle
Qualche volta gli abbinamenti azzardati ci stanno. Volevo un retrogusto un po’ diverso ed è nato questo piatto davvero saporito dove ho un po’ osato, “addirittura” mettendo insieme ketchup, crostacei e persino formaggio. E’ andata bene infatti tavola non è rimasto nulla. Meglio di così!

INGREDIENTI per due persone
160 gr di riso Carnaroli
3 cucchiai di ketchup
10 mazzancolle
1 cipolla
sale
pepe
olio
1 cucchiaio di burro
1 bicchiere di vino bianco
formaggio grattugiato
brodo vegetale
basilico

PROCEDIMENTO
Per il risotto uso una pentola bassa e larga.
Faccio imbiondire cipolla o scalogno tritato nell’olio. Sempre meno chef usano il burro: tende infatti a bruciare con il rischio che l’odore resti nel piatto.

Aggiungo il riso e lo faccio tostare. La tostatura la eseguo a fuoco vivace, tra i 40 secondi e il minuto. Aggiungo durante la tostatura sale e pepe, perché è l’unico momento in cui si riesce a dare gusto. Poi sfumo con vino bianco, secco, scelgo un prodotto non aromatico.

Aggiungo il brodo vegetale fino a coprire il riso e ne aggiungerò ogni volta che si asciuga. Personalmente cerco di evitare di girarlo troppo.

Mentre il risotto si cucina pulisco bene le mazzancolle sotto acqua corrente, tolgo il filetto nero (intestino) e le metto da parte.

A circa 18 minuti quindi prima della matencatura aggiungo le mazzancolle e la salsa ketchup.

Una volta cotto (dai 18 ai 20 minuti circa) lo lascio riposare per trenta secondi fuori dal fuoco. Poi lo manteco con burro freddo da frigo e formaggio.

Servo guarnito con qualche foglia di basilico.

#CHEVINOABBINO
Corvo Glicine

IMG_0704_Fotor

IMG_0706_Fotor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.