Crea sito

Risotto alla rucola

Risotto alla rucola
Era una cupa sera di inizio autunno e il frigo urlava disperato: “riempitemi”. Troppo tardi per fare la spesa. Ingredienti zero. Nella dispensa solo del riso. In giardino la rucoletta coltivata dal mio adorato marito …to be continued..

…E se??? E se??? Mi passa per la testa un’idea. Non l’ho mai fatto. Coraggiosamente sperimenterò su di me (e su mio marito – anzi prima su mio marito e poi su di me) l’esito. Ed è nato questo risotto alla rucola che mio marito ancora adesso mi dice “non avrei mai detto… buonissimo”. Esperimento riuscito. Risotto da provare!

INGREDIENTI per due persone
160 gr di riso Carnaroli
2 mazzetti di rucola
1 cipolla
sale
pepe
olio
1 cucchiaio di burro
1 bicchiere di vino bianco
formaggio grattugiato
brodo vegetale

PROCEDIMENTO
Lavo bene la rucola e la taglio sottile sottile.

Per il risotto uso una pentola bassa e larga.
Faccio imbiondire la cipolla tritata nell’olio. Sempre meno chef usano il burro: tende infatti a bruciare con il rischio che l’odore resti nel piatto.

Aggiungo la rucola.

Aggiungo il riso e lo faccio tostare. La tostatura la eseguo a fuoco vivace, tra i 40 secondi e il minuto. Aggiungo durante la tostatura sale e pepe, perché è l’unico momento in cui si riesce a dare gusto. Poi sfumo con vino bianco, secco, scelgo un prodotto non aromatico.

Aggiungo il brodo vegetale fino a coprire il riso e ne aggiungerò ogni volta che si asciuga. Personalmente cerco di evitare di girarlo troppo.

Una volta cotto (dai 18 ai 20 minuti circa) lo lascio riposare per trenta secondi fuori dal fuoco. Poi lo manteco con burro freddo da frigo e formaggio.

#CHEVINOABBINO
Collio Sauvignon

IMG_1256_Fotor_Fotor

IMG_1256_Fotor

IMG_1260_Fotor

Pubblicato da blumirtillo

Benvenuto nella mia CUCINA #NOSTRESS. Sono Giusy Locati. www.giusylocati.it Ho un bel marito, 4 cani, 10 gatti. Sono psicologa, giornalista e sommelier. Vivo in provincia di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.