Crea sito

Risotto alla caciotta di capra e calendula

Risotto alla caciotta di capra e calendula

Fiori in cucina, commestibili, dai sapori intensi e variegatissimi. Come sempre Caseifico Tomasoni punta all’originalità e ci propone un contest davvero speciale. #FioriEStracchinoTomasoniContest

Per questa ricetta scelgo la calendula, un fiore commestibile dal colore arancio: un mix di piccante, dolce e pepato che ben si sposa con la caciotta di Capra Tomasoni, morbida e delicata, ottimo ingrediente da sciogliere in primi piatti caldi o filante su gustosi snacks e perfetta per chi ha difficoltà a digerire i prodotti lattiero caseari grazie alla sua composizione in acidi grassi a corta catena.

Ho avuto il privilegio e la fortuna di visitare il Caseificio Tomasoni due anni fa e di partecipare alle numerose iniziative che organizzano sul territorio che non sono finalizzate all’autopromozione quanto piuttosto alla valorizzazione delle piccole realtà dei produttori della zona, che ogni giorno gli conferiscono il latte, materia prima essenziale per stracchino e formaggi freschi di alta qualità. Ero là presto, contestualmente all’arrivo dei container del latte e ho avuto modo di vivere le prime verifiche sulla qualità del prodotto. Ho visto ambienti perfettamente sterilizzati, personale competente, occhi attenti su ogni fase del processo e, soprattutto, un grande amore per il prodotto. Un bel ricordo consolidato da una degustazione di tutti i numerosissimi prodotti che devo dire ho trovato fantastici. Tant’è che nel mio frigo non mancano mai.

Tradizione, territorio, benessere (a partire dagli allievamenti). Ecco cosa mi piace di Caseificio Tomasoni:

– ha una lunga storia alle sue spalle e un futuro fatto di innovazione, idee originali, anticipazione del cambiamento e avvicinamento costante alle esigense di clienti sempre più alla ricerca della qualità

– rispetto del territorio, valorizzazione del contesto in cui lavora, coinvolgimento delle piccole realtà produttive con un approccio onesto e trasparente

– benessere, attenzione alle specifiche necessità del singolo consumatore, ricerca del prodotto che risponda ai bisogni emergenti.

Ho già voglia di assaggiare questo risotto alla caciotta di capra e calendula

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    15 -18 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 320 g
  • caciotta di capra (Caseificio Tomasoni) 100 g
  • cipolla 1
  • petali di calendula
  • Brodo vegetale
  • Vino bianco secco 1 bicchiere
  • noce di burro 1
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

    • Pulite e tritate la cipolla
    • Fatela rosolare in padella con un filo d’olio
    • Aggiungete il riso e tostatelo
    • Irrorate con il vino bianco secco e lasciate evaporare
    • Aggiungete il brodo un po’ alla volta e proseguite la cottura
    • Aggiustate di sale e di pepe
    • Evitate di mescolare in continuazione
    • Verso fine cottura aggiungete i petali di calendula
    • Mantecate con il burro e la caciotta grattugiata
    • Servite aggiungendo altri petali, caciotta gratugiata e una spolverata di pepe

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:

Sai perché mi chiamo BluMirtillo? Perché…

  • amo il blu
  • mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
  • è un nome vivace come vivace è il mio blog
  • è un nome grintoso e allegro come me
  • perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
  • La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

logo completo blumirtillo

Pubblicato da blumirtillo

Ciao sono Giusy Locati. www.giusylocati.it - ho 44 anni, 1 marito, 5 cani, 8 gatti, amo la cucina, le fotografie e ovviamente gli animali. Sono psicologa e lavoro in provincia di Venezia. Questo blog... a dirla proprio tutta ... lo gestisco con il prezioso aiuto di mamma Rina e papà Gianni che da 300 km di distanza si dilettano a mandarmi qualche suggerimento via e-mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.