Crea sito

Patate Hasselback con sorpresa all’Asiago

Patate Hasselback con sorpresa all’Asiago

Patate Hasselback con sorpresa all’Asiago Un contorno saporito o un antipasto allegro? Scegliete voi. In entrambi i casi la sorpresa non manca.

Per la scelta del formaggio non ho dubbi: punto su Lattebusche Asiago DOP Fresco
Inserita ai piedi delle Dolomiti Bellunesi e a pochi metri dal fiume Piave, la sede di Lattebusche è nata e cresciuta in simbiosi con un ambiente naturale che ancora presenta i tratti tipici di un economia rurale legata alla tradizione contadina locale. E per questo mi piace proprio tanto!

INGREDIENTI per quattro persone per Patate Hasselback con sorpresa all’Asiago
4 patate grandi
400 gr di Asiago DOP fresco
Sale Grosso (io ho scelto un aromatizzato al rosmarino)
Pepe
Olio extravergine di oliva
Salvia

PROCEDIMENTO per le Patate Hasselback con sorpresa all’Asiago
Pulite bene le patate e cucinatele al vapore lasciando la loro buccia.
Nel frattempo tagliate a cubetti il vostro Asiago DOP

Poi…

Una volta cotte tagliate le patate a metà e svuotate la parte inferiore. Riempite di cubetti di Asiago la parte svuotata. Lasciate da parte la metà dei cubetti. Richiudete bene ogni patata e incidete la parte superiore a fettine e riempite con le foglie di salvia, sale grosso e pepe.

Infine…

Mettete su piattini adatti alla cottura in forno. Aggiungete a ciascun piattino i cubetti messi da parte. Infornate a 190° per 15 minuti e gustatevele caldissime e fondenti perché non appena le taglierete uscirà la sorpresa!!!

#CHEVINOABBINO
Rosso di Montalcino

img_1488img_1488

img_1487

Grazie per avermi letto e spero che ti sia piaciuto! Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche qui:
FACEBOOK CLICCA QUI INSTAGRAM CLICCA QUI TWITTER CLICCA QUI PINTEREST CLICCA QUI FLICKR CLICCA QUI GOOGLE+ CLICCA QUI TUMBLR CLICCA QUI

logo completo blumirtillo

Sai perché mi chiamo BluMirtillo?
– perché amo il blu
– perché mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
– perché è un nome vivace come vivace è il mio blog
– perché è un nome grintoso e allegro come me
– perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

Se sei un vero appassionato di social sbircia qui sotto qualche foto…

[wdi_feed id=”1″]

Pubblicato da blumirtillo

Ciao sono Giusy Locati. www.giusylocati.it - ho 44 anni, 1 marito, 5 cani, 8 gatti, amo la cucina, le fotografie e ovviamente gli animali. Sono psicologa e lavoro in provincia di Venezia. Questo blog... a dirla proprio tutta ... lo gestisco con il prezioso aiuto di mamma Rina e papà Gianni che da 300 km di distanza si dilettano a mandarmi qualche suggerimento via e-mail!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.