Pappardelle con i piopparelli
Le pappardelle sono davvero corpose. Questa volta non vi propongo di farle in casa. Perché vi immagino di fretta, come spesso accade a me, che state pensando a qualcosa di rapido da preparare per la cena. Questa proposta è davvero facile e non vi deluderà. Procuratevi dei piopparelli e partiamo.

INGREDIENTI per quattro persone
400 gr di pappardelle
400 gr di funghi piopparelli
1 spicchio d’aglio pulito dell’anima
1 scalogno
prezzemolo
4 cucchiai di olio
parmigiano reggiano

IMG_6323_Fotor

PROCEDIMENTO
Mentre l’acqua inizia a bollire preparo il mio sugo.

Pulisco i piopparelli, tolgo la parte di gambo più dura.
Taglio a fettine lo scalogno e lo faccio appassire nell’olio.
Aggiungo lo spicchio d’aglio schiacciato (a fine cottura lo tolgo).
Ora aggiungo i piopparelli e prezzemolo a piacere. Procedo con la cottura a fuoco lento lasciando che si appassiscano per bene. Aggiusto di sale e pepe.
Non mi resta che scolare le pappardelle e saltarle in padella con questo fantastico sugo.

Avete più tempo e volete fare le pappardelle?
Ecco qui:
Vi serviranno
400 gr di farina
4 uova
sale e olio

Versate la farina e scavate la conchetta al centro aggiungendo un pizzico di sale. Sbattete le uova con una forchetta al centro della fontana. Versate un filo d’olio. Amalgamate inizialmente con la forchetta poi impastate direttamente con le mani.
Lavorate energicamente l’impasto e, solo quando avrà raggiunto un aspetto compatto, avvolgetelo con un panno pulito e lasciatelo riposare per circa 30 minuti. Trascorsa una mezz’ora, non vi resta che preparare il formato di pasta prescelto. La pappardella è alta e consistente. Esagerate!

#CHEVINOABBINO
un Pinto Nero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.