Crea sito

COZZE GRATINATE SFIZIOSE

Sai preparare le cozze gratinate? Ci tono tantissimi modi per fare le cozze gratinate. Direi che abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta. Quindi non ti proporrò una ricetta classica e nemenno una ricetta elaborata.
Sai che Blumirtillo ama tantissimo la cucina rapida e per questa ragione opterò per qualcosa di davvero semplice.
Unica difficoltà? La pulitura delle cozze. Io la faccio fare dal mio pescivendolo (mi raccomando dal momento in cui te la fa le devi consumare il giorno stesso) e a me nonresta che togliere il cossiddetto bisso che esce dalle valve. Tutto sommato non è una gran fatica e non ci vuole nemmeno tanto tempo.
Le cozze Blumirtillo le propone spesso. Se tipiaccioni prova anche queste: https://blog.cookaround.com/blumirtillo/pepata-di-cozze/
Vediamo insieme la peparazione delle cozze gratinate.

cozze gratinate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gCozze
  • 100 gPangrattato
  • 10Pomodori secchi sott’olio
  • 1 cucchiaioPinoli
  • q.b.prezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • sale
  • Pepe

Preparazione

  1. cozze gratinate

    Scarta le cozze aperte e conserva solo quelle chiuse. Dopo averle sciacquate sotto l’acqua corrente, elimina il bisso che fuoriesce dalle valve, tirandolo verso l’esterno.

  2. Apri la cozza aiutandoti con un coltellino percorrendo tutto il perimetro. Man mano che apri le cozze mettile su una teglia rivestita con carta forno ben aperte.

  3. Frulla insieme prezzemolo, pinoli, pomodori secchi. Mescola il composto così ottenuto con il pan grattato.

  4. Aggiusta di sale e pepe e riempi le cozze. Irrora con l’olio di oliva e inforna a 200° per 12 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da blumirtillo

Benvenuto nella mia CUCINA #NOSTRESS. Sono Giusy Locati. www.giusylocati.it Ho un bel marito, 4 cani, 10 gatti. Sono psicologa, giornalista e sommelier. Vivo in provincia di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.