Crea sito

secondi speciali

Pulenta Vuncia

Pulenta Vuncia
Si chiama polenta vuncia (o uncia) dove il vuncia sta per unta. Infatti di dietetico ha ben poco ☺. Si trova in tutto il territorio che va dalla brianza fino alle province di Lecco, Como e Bergamo, anche se la preparazione varia un po’. Io mi sono fatta dare la ricetta dalla mamma che è brianzola e quindi quella che propongo è la sua strepitosa versione. Mi ricordo da piccola quando la mamma preparava la polenta la faceva “a mano” ci metteva ore a cucinarla, la rovesciava sul tagliere, fumante, bollente. La si mangiava caldissima, condita con formaggi o sughi. Tante volte sostituiva il pane. Quando sono arrivata in Veneto non l’ho più vista appena cotta. Qui è più facile trovarla abbrustolita in alternativa al pane. Raramente la vedo condita con sughi vari. In Lombardia pasticciarla è una tradizione. E allora via, proviamo questa versione saporita da servire fumante, bollente.
 Continua a leggere…

Vitello con succo di melograno

Vitello con succo di melograno
Il succo di melograno ha un sapore unico. Abbinato con la carne è fantastico. E poi ha moltissime proprietà benefiche. Il melograno è un frutto ricco di antiossidanti, vitamina C, vitamina K, vitamina B, vitamina A, potassio, proteine, carboidrati, è anche ricco di altri minerali, tra cui ferro, calcio, magnesio, fosforo, manganese e zinco. Ecco, già cucinandolo mi sento meglio! In questa ricetta filtriamo i semini. Così non daranno fastidio a nessuno! Continua a leggere…

Rotolo di pollo ripieno di fichi

Rotolo di pollo ripieno di fichi
Per questo piatto ho pensato all’autunno, ai frutti della stagione e in particolare ai fichi. Hanno un bellissimo colore e si possono fare delle preparazioni davvero fantastiche. Nel mio blog li uso parecchio anche per le loro proprietà benefiche. Qui li abbino al pollo: un rotolo di pollo ripieno di fichi – lo cucino lentamente per fare in modo che si ammorbidisca e assorba il sapore dei fichi- e aggiungo la pancetta, che con i fichi fa un contrasto di gusto delizioso. Vi invito a provare questa ricetta. La preparazione è un po’ lunga ma davvero merita!  Continua a leggere…