Crea sito

Blog in rete: Personal Branding con Salvatore Russo

Blog in rete: Personal Branding con Salvatore Russo

Personal Branding. Si continua con il progetto “Blog in rete”. A dicembre siamo ripartite con il botto. In aula un tutor unico: Salvatore Russo. Salvatore ci ha raccontato in modo davvero originale il concetto di personal branding.

Ci credereste mai? Otto ore di lezione. Zero pause lunghe, zero lunghi esercizi e solo teoria. Old style? Macchè. Perché Salvatore ha un modo di spiegarti le cose che sembra che ti stia raccontando una bella fiaba e tu stai attaccata alla sedia in attesa del lieto fine.

Io Salvatore me lo ricordo principalmente per il termine “smarmellare”, da non confondere con spammare. Smarmellare significa distribuire contenuti nel minor tempo e su più piattaforme possibili, con l’obiettivo di raggiungere l’intera popolazione dell’Internet.

Ma che cosa smarmello oggi?

Me stessa, il mio blog.

Come?

Iniziando dal personal branding.

Così, caro lettore, se sei curioso di sapere cos’è successo in aula prosegui con me quest’avventura

personal branding
Io e Salvatore in un rarissimo momento di pausa. Chi è più bello di noi si trucca 😉

Blog in rete: terzo incontro

Eccolo arrivare in aula. E’ lui. Lo avevo già visto al Seo&Love, ho letto tutto di lui e ora Giulia ce lo porta persino in aula! Caspita che occasione d’oro. Un terzo incontro che inizia davvero al meglio. Salvatore ci accoglie sorridente, fa un piccolo “giro di tavolo” per conoscerci e conoscere i nostri blog.

Poi parte. Un fiume di parole e di espressioni che ti attirano. Il mix perfetto di comunicazione verbale e non verbale che ti vorresti trovare davanti ad ogni conferenza a cui vai. Altro che quei noiosissimi personaggi che leggono pagine e pagine in modo monotono e monotòno.

Se si parla di personal branding lui ne è sicuramente l’esempio vincente e lo ascolto con molta attenzione rapita dalle sue parole. Devo dire che la platea è presa come me. Regna il silenzio e le domande sono miratissime: non possiamo perdere minuti di lezione preziosi.

La mattinata è intensa, gli esempi di moltiplicano e ora mi è tutto più chiaro. E’ tutto personal branding, anche la foto di linkedin, la foto di facebook (oddio sono in barca in costume ma non voglio cambiarla mi ricorda un bellissimo momento con mio marito). Il personal branding sono le scelte che fai e condividi con gli altri. Quello che vuoi dare di te. Salvatore ci aiuta a capire come muoverci. Così, al solito, passo la metà del tempo a riflettere sulle parole chiave che stanno saltando fuori e già so che uscirò dall’aula piena di idee.

Salvatore Russo ci ha illustrato il Brand Identity Prism, letteralmente un prisma per capire che immagine stiamo dando di noi stesse e del blog. & aspetti da prendere assolutamente in considerazione

  • Physique
  • Relationship
  • Reflection
  • Self Image
  • Culture
  • Personality

Provo ora ad applicarlo sul mio blog e su me stessa. Lo metterò di fianco al mio business model canvas fatto grazie all’aiuto di Fabiana Palù. Da leggere e rileggere tutti i giorni!

Salvatore ha illustrato a tutte noi il concetto di personal branding sui social media: LinkedIn, Facebook e Instagram. E per la prima volta ho iniziato a osservarli con maggiore consapevolezza e mi ha messo una gran voglie di rinnovare tutto.

Soprattutto abbiamo parlato di storytelling applicato a se stessi e al proprio blog. Perché le storie sono il modo attraverso cui percepiamo il mondo che abbiamo intorno.

Personal Branding cos’è

Il personal branding è quello che volontariamente (e involontariamente) trasmetti di te e del tuo blog. Devi starci attento insomma. Salvatore ce l’ha spiegato proprio bene. Una volta che hai inquadrato il tuo brand, le sue caratteristiche, l’immagine che deve avere, che cosa vuoi veramente trasmettere agli altri, tutto deve andare in quella direzione.

Capisco che è un pochino come se uno degli elementi di un’orchestra va per i fatti suoi. Stona. Non c’entra. Quindi la coerenza è sicuramente al primo posto. Se voglio trasmettere un messaggio deve essere univoco e coerente con il mio marchio e con  me stessa. Bisogna lavorarci. riprendere le redini e capire dove vogliamo andare. Soprattutto chi vogliamo essere.

Quando le due immagini, quella che vuoi veicolare di te stesso e quella che invece di te hanno gli altri, si sovrappongono allora il  personal branding ha avuto successo. Questo significa continuare a crescere, formarsi, sapersi costantemente reinventare, soprattutto imparare a comunicare al meglio. Salvatore Russo ci ha illustrato dei video illuminanti e molto coinvolgenti al riguardo. E’ chiaro che nulla debba essere lasciato al caso.

Personalmente ricordo in particolare questi input

  • prima di tutto conosci il tuo brand (e il Brand Identity Prism aiuta davvero tanto)
  • crea un’idea chiara di ciò che sei perché nessuno debba mai fraintendere
  • mostra quello che sei onestamente e quello che sei in grado di dare
  • crea contenuti di valore sul tuo brand
  • diffondi i tuoi contenuti in modo coerente

E mi ha colpito il concetto di storytelling che Salvatore Russo ci ha voluto trasmettere. Il tuo personal brand sei tu e devi imparare a condividere al meglio la tua storia. Vedersi come un personaggio e illustrare i propri comportamenti seguendo una schema narrativo ci aiuta ad articolare meglio la nostra comunicazione. Così mi trovo a riflettere su di me e sul mio blog di cucina BluMirtillo.

Siamo “aiutanti”, “oggetto magico” o “tesoro”? Onestamente ci sto ancora riflettendo. Penso di potermi definire aiutante nel momento in cui BluMirtillo prende per mano i frettolosi come me e li aiuta a cucinare ricette facili e veloci, ma anche oggetto magico perchè il blog è il mezzo per arrivare al tesoro. E tesoro? Non lo so. Ci devo pensare. Alcuni dicono di sì perchè il servizio che offro è il loro “tessssoro”.

 

Chi è Salvatore Russo

Lui si racconta così: “brand builder, organizzatore di eventi, creatore di contenuti e attivatore di persone. Padre di SEO&Love, Food&Love, Beach&Love e tre figli stupendi”.

Salvatore Russo è un esperto di brand identity, personal branding, naming, corporate storytelling. Chief content officer per 6sicuro.it , nonchè fondatore e direttore creativo di &Love srl.

Di mio potrei aggiungere molte cose belle su di lui, perchè è un grande comunicatore davvero coinvolgente e da psicologa non ho potuto fare a meno di osservare come si muove di fronte alle persone.

Ho avuto la fortuna di vederlo al Seo&Love e ho letto i suoi libri. Insomma sono arrivata all’incontro abbastanza preparata. E lui non mi ha certo delusa. Disponibile, cordiale, molto preparato ogni volta che gli abbiamo fatto una domanda, sempre brillante, anche alla fine della lezione, quando l’indice di attenzione dovrebbe calare.

La caratteristica che preferisco? L’ironia. Anche io sono ironica.

Un’altra caratteristica che mi piace? È’ veloce come una freccia a rispondere su fb e disponibile con tutti.

Però, sotto sotto, secondo me, un pochino timido lo è.

 

Questo articolo fa parte di “Bloginrete” de LeROSA, progetto di SeoSpirito Società Benefit srl, in collaborazione con &Love e Scoprirecosebelle, che ha come obiettivo primario ascoltare le donne, collaborare con tutti coloro che voglio rendere concrete le molteplici iniziative proposte e sorridere dei risultati ottenuti. È un progetto PER le donne, ma non precluso agli uomini, è aperto a chiunque voglia contribuire al benessere femminile e alla valorizzazione del territorio, in cui vivere meglio sotto tutti i punti di vista.

Pubblicato da blumirtillo

Benvenuto nella mia CUCINA #NOSTRESS. Sono Giusy Locati. www.giusylocati.it Ho un bel marito, 4 cani, 10 gatti. Sono psicologa, giornalista e sommelier. Vivo in provincia di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.