bignè esotici

Bignè esotici

La ricetta originale è di Cristina, il nome, bignè esotici, è ispirato da Giovanna. E io? Io ho provato a farli!

Questa fantastica ricetta, che nasce dal gruppo Cuciniamo insieme (https://www.facebook.com/groups/giovedi.cuciniamoinsieme/) ed è una rielaborazione della ricetta proposta da Cristina per cui vi lascio anche l’originale: http://blog.cookaround.com/incucinaconpagnottina/zeppole-san-giuseppe-forno/

Lei ha fatto le zeppole… i miei sono semplici bignè.

Ingredienti per 20 bignè:
150 gr farina 00
150 gr acqua
80 gr burro
3 uova
1 pizzico di sale
1 pizzico di zucchero

Per la crema:
500 ml di latte
i semi di una bacca di vaniglia
3 tuorli
130 gr zucchero
40 gr farina di riso

radice di zenzero di 1 cm grattugiata

Per la mia guarnizione:
3 kiwi
gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate la crema: fate scaldare il latte con i semi di vaniglia e lo zenzero grattugiato aggiungendo anche la metà dello zucchero, a parte montate i tuorli con lo zucchero restante, quando saranno gonfi e spumosi incorporate la farina di riso. Versate il composto nel latte bollente e fate cuocere finché si addenserà. Lasciate raffreddare. A seguire preparate l’impasto per la pasta. Fate bollire l’acqua con burro, zucchero e sale, versate la farina insieme e girate fino a quando si asciuga tutta l’acqua e l’impasto sfrigola sul fondo. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Unite quindi le uova una alla volta mescolando bene. Mettete il composto in una sac à poche con beccuccio a stella e formate i bignè. Cucinate per 20 minuti a 200° e per 10 minuti a 180 una volta cotte lasciatele nel forno con lo sportello aperto per qualche minuto, così da far uscire il vapore. Riprendete la crema e con l’aiuto della sac à poche con beccuccio a stella mettetela dentro e sopra i bignè. Decorate quindi con kiwi tagliato a cubetti e gocce di cioccolato.

#CHEVINOABBINO
Un Porto!

bignè esotici

Grazie per aver letto la mia ricetta e spero davvero che ti piaccia. Se hai qualche suggerimento o vuoi lasciare un commento ne sarò molto felice.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche nella mia pagina facebook questo è il link:

Hai un account twitter? Allora seguimi qui:

Come me ami la fotografia? Vieni a visitarmi nella bacheca di Pinterest:

 

Sai perché mi chiamo BluMirtillo?
– perché amo il blu
– perché mi piacciono i sapori leggermente aspri e il mirtillo me li ricorda
– perché è un nome vivace come vivace è il mio blog
– perché è un nome grintoso e allegro come me
– perché richiama la natura, le cose semplici e la vita sana
La filosofia di BluMirtillo? Cucina #nostress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.