Tronchetto di Natale al cioccolato e fragole

Adoro il Natale.
Sempre, da che mi ricordi, già a fine Novembre comincio a pensarci. E a sorridere al pensiero.
Tutto merito della mia famiglia, delle loro tradizioni che non sono mai cambiate nonostante gli anni e nonostante gli ostacoli. Perché il cuore non è mai cambiato.
E mi auguro non cambi mai.
Fragole e cioccolato. Questo dolce è per voi.
Buon Natale mamma e papà! 👨‍👩‍👧‍👦♥️

“Ma l’amore ci dilata sciogliendo i nostri cuori
Trasforma i nostri giorni in una pioggia di colori
Negli occhi di tuo figlio rivedi la tua infanzia
Distese di conquiste e ceri di speranza
La vita è un uragano che ci strappa le vele
Un’autostrada in fiamme con curve di miele
È una tempesta è un tuffo dentro a un cerchio di fuoco
La vita è un gioco, la vita è un gioco da eroi”
Negrita

  • DifficoltàMedia
  • Porzioni8-10

Ingredienti

Gelee alla fragole

  • 200 gPurea di fragole (La otterrete frullando delle fragole fresche)
  • 50 gZucchero
  • 20 gDestrosio
  • 8 gGelatina in fogli (Io uso 160 Bloom, se la vostra è da 200 Bloom basteranno 6 g )

Marquise al cacao – E. Knam

  • 50 gTuorli (Circa 2-3 uova)
  • 110 gAlbumi (Circa 3-4 uova)
  • 150 gZucchero a velo
  • 45 gCacao amaro in polvere
  • 15 gFecola di patate
  • q.b.Zucchero (Per spolverizzare la Marquise)

Mousse al cioccolato fondente

  • 300 gCioccolato fondente al 55%
  • 600 gPanna fresca liquida
  • 5 gGelatina in fogli

Per decorare

  • q.b.Crema al mascarpone (Giusto per fare i pompon al cappello 🎅)
  • q.b.Spray Silikomart Velluto rosso

Strumenti

Stampo

  • Lo stampo Meringa della Silikomart è perfetto per ricreare l’effetto cappello di Babbo Natale 😊🎅

Preparazione

Se come me non avete un abbattitore…vi toccherà suddividere la preparazione in più giorni. Nelle istruzioni vi riporto anche una idea del piano di azione che potrete seguire, calcolate di cominciare almeno tre giorni prima della data di “servizio” 🤵🏼😜

Day 1 – Gelee alle fragole

  1. Frullate le fragole pulite e mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda. Quindi scaldate un terzo della purea di fragole in cui scioglierete zucchero e destrosio, unite la gelatina strizzata alla polpa calda, e scioglietela bene mescolando con una frusta. Quindi lasciatela intiepidire e unitela al resto della purea.

    Versatela nello stampo Meringa della Silikomart riempiendone un terzo e ponetelo in congelatore per almeno una notte.

Day 1 – Sable’ alle mandorle

  1. Trovate il procedimento seguendo questo link. Lasciate riposare una notte in frigo,mi raccomando.

Day 2 – Sable’ alle mandorle

  1. Stendete la pasta e ritagliate un rettangolo molto sottile, di circa 9 cm per 25 cm. Dopo il riposo in frigorifero di almeno 30 minuti, cuocetelo su tappeto microforato in forno statico ventilato preriscaldato a 170 gradi per circa 10-12 minuti, controllando il colore in cottura.

    Sfornate, lasciate raffreddare e conservate ben avvolto in pellicola.

    PS la frolla cruda in avanzo potete congelarla ♥️

Day 2 – Marquise al cacao

  1. Montate con la frusta i tuorli con 50 grammi di zucchero a velo.

    Montate con le fruste elettriche anche gli albumi con i restanti 100 gr di zucchero a velo, aggiungendo lo zucchero solo quando gli albumi saranno montati per metà, in modo da avere una massa che monta meglio e più velocemente.

    Unite quindi i tuorli agli albumi, infine aggiungete la fecola e il cacao setacciati in precedenza, girando dal basso verso l’alto.

  2. Scaldate il forno a 200°C., intanto foderate con carta-forno una placca da forno da 30 x 36 cm (le misure standard della leccarda da forno).

    Rovesciate quindi il composto nella teglia, livellate con una spatola all’altezza di mezzo centimetro e cuocete per 8/9 minuti.

  3. Sfornate e spolverizzate la superficie con zucchero semolato, in modo che la marquise resti morbida, dato che lo zucchero è in grado di trattenere l’umidità. Ritagliate un rettangolo della dimensione della base interna dello stampo Meringa, di circa 7 cm per 22 cm

Day 2 – Mousse al cioccolato fondente

  1. Ammollate la gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.

    Fate fondere il cioccolato a bagnomaria o al microonde, facendo attenzione che la temperatura non scenda al di sotto dei 45°C né salga al di sopra dei 55°C, aiutatevi con un termometro da cucina. Tenete da parte.

    Prendete 100g di panna dal totale,scaldatela leggermente e scioglietevi la gelatina ammollata e ben strizzata.

    Aggiungetela al cioccolato mescolando bene.

    Con una frusta semimontate la restante panna in modo che risulti spumosa ma non troppo ferma. La montatura è un punto delicato: non deve essere eccessiva, altrimenti la panna, quando la unirete col cioccolato e mescolerete, si monterà ancora e la mousse risulterà grassa e pesante.

  2. Versate il cioccolato nella panna e mescolate con una frusta fino a che non saranno amalgamati perfettamente, mescolando lentamente dal basso verso l’alto.

Day 2 – Montaggio, prima parte

  1. Estraete dallo stampo la gelee congelata e riponetela in freezer.

    Nel frattempo lavate lo stampo, riempitelo per 2 terzi con la mousse al cioccolato quindi inserite la gelee di fragole premendo leggermente al centro, copritela con la marquise e completate con uno strato di mousse fino ai bordi.

  2. Ed ecco che lo stampo è pronto per tornare in freezer, almeno per altre 12 ore.

Day 3 – La luce in fondo al tunnel

  1. Ora il vostro tronchetto dovrebbe essere ben congelato e pronto da essere estratto dallo stampo.

  2. Spruzzatelo con lo Spray Velluto, stando a circa 30 cm e avendo cura di coprire bene tutta la superficie. Aspettate che asciughi per qualche minuto, e se necessario date una seconda passata 😜

  3. Posate con cura la mousse ancora congelata sul rettangolo di sable’ e decorate a piacere con la crema al mascarpone.

  4. Conservate quindi il dolce in frigo per almeno 4 ore, avendo cura di lasciarlo a temperatura ambiente almeno 30 minuti prima di servirlo. Buon appetito ♥️

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.