Panini semplici e veloci alla zucca

Robiola stagionata.

Miele di castagno.

Lardo affettato fresco.

E la famosa quintalata di zucca già cotta.

4 ore e panini in arrivo, tiepidi su cui spalmare la sopra citata robiola coperta di miele.

Al resto ci si pensa domani.

“It ain’t easy to keep going when it’s hard

Keep shining in the dark

When you wanna fall apart

But I’m a dreamer

So don’t tell me not to dream

I’m a believer”

Martin Garrix

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 panini da 100 circa l’uno
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

Dosi per 10 panini piccoli o 6 medi

200 g farina 0
5 g Lievito di birra
5 g sale fino
10 g olio extravergine d’oliva
100 g Purea di zucca
100 g acqua
1 tuorlo (Da usare per spennellare la superficie)
q.b. semi misti (Per decorare)

Strumenti

Passaggi

Iniziate preparando il lievitino mescolando 50g di acqua con 50g di farina e il lievito di birra.

Poi coprite con una pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio a forno spento (temperartura 28°). Il lievitino è pronto quando si formeranno delle bollicine in superficie.

Procedete mescolando la farina con il lievitino e la purea di zucca frullata con l’acqua, aggiungendola a più riprese, mescolando bene con gancio a elle. Incorporate il sale, e chiudete l’impasto con l’olio aggiunto a filo sottile.

Lavorate l’impasto fino a completa incordatura, la ciotola dovrà essere ben pulita 😉 quindi prelevatelo, date un giro di pieghe a vuoto e lasciatelo riposare in una ciotola oliata coperto da pellicola fino a raddoppio.

Staccate dall’impasto delle palline da 50 – 60 gr ciascuno o da 100g (a seconda della dimensione scelta) poi pirlatele sul tavolo in modo da ottenere dei panini con superficie liscia. Disponeteli in una teglia foderata di carta da forno o con un tappeto in silicone, coprite con pellicola e lasciate lievitare un’ora in forno con luce accesa.

Spennellare con il tuorlo e cospargete la superficie con i semi scelti.

Cuocete in forno statico caldo a 180° nella parte media per 15 – 20 minuti circa, fino a doratura, aumentando fino a 30 minuti in caso di pezzi più grandi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.