Focaccia verde agli spinaci

Verde come il mio bosco preferito dopo un temporale, in primavera.

Focaccia verdi agli spinaci e millebolle.

Solita spacciatrice di bolle è Ackyart, eccola qui nel suo splendido blog ♥️

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniCirca 8-10 porzioni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

Dosi per una teglia da circa 30 per 22 cm

Per il poolish

70 g acqua
70 g farina 0
7 g lievito di birra compresso

Per l’impasto

700 g farina 0
300 g Acqua
220 g spinaci, surgelati
20 g sale fino
20 g olio extravergine d’oliva
1 limone (Il succo ♥️)

Per decorare

q.b. sale grosso
q.b. olio extravergine d’oliva (Per spennellare la superficie )

Strumenti

Passaggi

Preparate il poolish, sciogliendo il lievito in acqua e aggiungete la farina mescolando con una forchetta fino ad ottenere una pastella uniforme. Coprite con pellicola e lasciate lievitare fino a raddoppio, e leggermente oltre ( Si affloscerà al centro, formando tante bolle).

Iniziate preparando la purea di spinaci: scongelateli in microonde e frullateli con il succo di limone, quindi lasciatela raffreddare. Nel frattempo mescolate farina, acqua e poolish, quindi aggiungete a piccole porzioni la purea di spinaci, chiudete con il sale e lasciate impastare fino a impasto omogeneo.

Aggiungete l’olio a filo sottile, impastate fino a ad avere la ciotola pulita e l’impasto attorcigliato sul gancio a elle 😉

Prendete l’impasto, date tre giri di pieghe a vuoto (uno ogni 30 minuti) quindi formate una palla e lasciate lievitare fino al raddoppio. In alternativa ponetela in frigo in una ciotola unta coperta da pellicola per tutta notte.

Riprendete l’impasto lievitato, sgonfiatelo leggermente e stendelo nella teglia unta, al centro, senza tirarlo troppo. Lasciate nuovamente lievitare fino al raddoppio.

Quindi affondate i polpastrelli a formare dei buchi, spennellate con olio extravergine , spolverate con sale grosso e infornate in forno ventilato già preriscaldato a 230 gradi per circa 30 minuti, controllando la doratura. Lasciate raffreddare su una gratella e servite la primavera ♥️

Note

Trovate la versione classica seguendo questo link, se voleste provarla 😉

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.