Crostata integrale con crema di cioccolato e grano cotto

Se già solitamente detesto sprecare cibo, questa quarantena mi ha portato a esasperare questo lato del mio carattere.
Apro il frigo, trovo mezzo barattolo di grano cotto usato per la non pastiera.
Ho quattro arance pronte da spremere.
E in dispensa mezzo pacchetto di farina integrale e mezzo di farina 00.
Più due uova di Pasqua intere. Fondentissime.
E crostata sia.

“Amare me è facile
Come amare chi se ne va via
In questo mondo di infinite bombe
Io ho la mia
La tua canzone ti scalderà
Per quando lo vorrai”
Coez

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

Dosi di crema per uno stampo da 28 cm.
La frolla invece è doppia : conservatela in freezer per ogni evenienza, verrà utile ♥️

Frolla semi-integrale all’arancia

  • 2Uova
  • 140 gZucchero
  • 2Arance – la scorza grattugiata
  • 250 gBurro
  • 250 gFarina 00
  • 250 gFarina integrale (Io ho usato la QB del Molino Grassi)

Crema al cioccolato e grano cotto

  • 350 gGrano cotto
  • 200 gLatte intero
  • 100 gZucchero
  • 50 gBurro
  • 100 gCioccolato fondente al 55%

Preparazione

  1. Per la frolla, montate lo zucchero e le uova fino ad avere un composto spumoso e omogeneo. Sabbiate con la frusta k velocemente il burro a dadini con le due farine setacciate e la scorza delle arance, unite il composto di uova e zucchero e miscelate fino a impasto omogeneo. Formate un panetto, copritelo con pellicola e lasciatelo in frigo a riposare due ore, meglio tutta la notte.

  2. Stendetela con un mattarello e rivestite lo stampo scelto, quindi ponetelo in frigo e preparate il ripieno.

  3. Sgranate il grano 🤦 con una forchetta, unite allo zucchero e al burro in un pentolino e mescolate a fuoco basso fino a scioglimento di quest’ultimo.

    Coprite quindi col latte e fate cuocere per circa 30 minuti, sempre a fuoco basso mescolando di tanto in tanto.

    Quindi spegnete e aggiungete il cioccolato a piccoli pezzi, mescolando fino a crema omogenea.

  4. Versate la crema fredda nel guscio di frolla preso dal frigorifero, decorate a piacere la superficie e ponete in forno già caldo 180 gradi ventilato per circa 50 minuti.

    Fate raffreddare e…buona merenda!

    Si conserva fino a 3 giorni a temperatura ambiente 😉

Note

Trovate la ricetta della non pastiera seguendo questo link: https://blog.cookaround.com/bittersweetme/non-chiamatela-pastiera/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.