spaghetti alla chitarra con porcini

Spaghetti alla chitarra con porcini!!

Spaghetti alla chitarra con porcini…deliziosa bontà d’autunno!!

Ciao a tutti! Ieri sera per cena ho preparato questi spaghetti alla chitarra conditi con dei porcini comprati la mattina stessa ad una sagra….I porcini erano piccoli e sodi e ero indecisa se farli fritti o….alla fine mi è venuta voglia di preparare pasta fresca e invece delle solite tagliatelle ho tirato fuori la chitarra per gli spaghetti, ho fatto un bel sughino con i funghi ed ecco pronta la cena!!!

Per 4 persone occorrono:

Per la pasta:

  • 100 gr di semola rimacinata;
  • 200 gr di farina 00;
  • 3 uova grandi;
  • un pizzico di sale;

Per il condimento:

  • 300 gr di funghi porcini;
  • 1 spicchio di aglio;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale, pepe, prezzemolo;
  • brandy per sfumare.

Per prima cosa preparare la pasta fresca, io lo faccio col robot da cucina…metto tutti gli ingredienti nel robot e frullo, poi finisco di impastare a mano. Alla fine mettete la pasta nella pellicola per alimenti e fate riposare 30 minuti circa.

CIMG6404

 

CIMG6405

Preparare poi gli spaghetti alla chitarra: io ho diviso l’impasto in 6 palline, stese col mattarello sulla spianatoia finchè erano sottili (mi raccomando non sottili come per le tagliatelle, ecco perchè è meglio farlo a mano). Passare le strisce di pasta sulla chitarra e fare gli spaghetti, metterli ad asciugare sulla spianatoia.

CIMG6409

CIMG6410

Nel frattempo fare il sugo: far rosolare 5 cucchiai di olio in una padella, aggiungere lo spicchio di aglio e dopo poco i funghi, farli cuocere aggiungendo alla fine sale, pepe e prezzemolo tritato. Alla fine sfumare col brandy e condire la pasta cotta al dente in abbondante acqua bollente salata….

spaghetti alla chitarra con porcini

La pasta era eccezionale!!!

CIMG6413

 

La mia pagina facebook: https://www.facebook.com/unaromanaifornelli

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.