Polenta concia alla valdostana

Polenta concia alla valdostana!

Ciao a tutti! Dopo una breve vacanza in Valle d’Aosta, sono tornata carica di formaggi tipici valdostani e ho voluto subito utilizzare la fontina valdostana per la preparazione della polenta concia, che ho avuto la gioia di gustare in uno splendido locale rustico di Planaval, frazione di La Salle!

La mia polenta concia ha però il trucco…per velocizzare la preparazione ho utilizzato polenta a cottura rapida di ottima qualità, in particolare ho utilizzato la polenta taragna. In questo modo, dopo aver cotto la polenta, si aggiunge fontina e burro, si mette in forno e voilà, la polenta concia da servire magari con lo spezzatino di cinghiale è pronta!! Ovviamente nulla vi vieta di prepararla con la polenta cotta in maniera tradizionale, sarà ancora più buona!

Per una polenta concia per 4 persone occorrono:

  • 250 g di farina per polenta istantanea (se potete provate la farina per polenta taragna, è deliziosa!);
  • 1 litro di acqua;
  • un cucchiaino di sale grosso;
  • 200 g di fontina valdostana a pezzetti;
  • 50+15 g di burro.

Innanzitutto preriscaldate il forno a 200 gradi. Successivamente preparate la polenta seguendo le istruzioni sulla confezione, cuocetela nell’acqua bollente salata mescolando all’inizio con una frusta a mano per non formare grumi. A fine cottura aggiungete i 50 g di burro a fettine e fatelo sciogliere completamente. Fuori dal fuoco unite i due terzi della fontina, lasciando il resto da parte. E’ importante non far sciogliere la fontina, dovrà sciogliersi in forno, in modo da creare un “laghetto” di fontina appena tolta dal forno!

Versate immediatamente la polenta in un recipiente di porcellana adatto alla cottura in forno, precedentemente imburrato. Io ho usato uno stampo ovale di 29×19 cm circa.

polenta-concia

Distribuite sulla superficie della polenta i 15 g di burro e la fontina messa da parte. ponete il recipiente in forno e cuocete a 200 gradi per circa 30 minuti, si dovrà formare una crosticina dorata e la fontina sarà completamente sciolta. Togliete dal forno e servita la polenta concia prendendola con un grosso cucchiaio e distribuendola nei piatti.

polenta concia 1

E’ ottima da sola, ma è eccezionale servita con uno spezzatino di cinghiale come ho fatto io!!

polenta-concia-valdostana

Buon appetito!

La mia bacheca pinterest: https://it.pinterest.com/barbaracoccia1/le-mie-ricette/

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Salame al cioccolato senza uova! Successivo Torta greca con arancia (vassilopita)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.