Crea sito

Pane francese…bastonato!!!!

Pane francese bastonato (pan briè Normande)

Ciao a tutti!! Ho trovato la ricetta di questo pane francese in un vecchio libro e mi ha fatto troppo divertire il metodo di realizzazione…bisogna infatti “bastonare” il pane….nel senso proprio di prenderlo a mazzate!!! Devo dire che è un metodo antistress eccellente…!!! Senza contare che queste “bastonate” hanno l’effetto di produrre un pane croccante con una mollica compatta (ma con i buchi), eccellente da servire con piatti di carne sugosi….

Per 2 pagnotte di pane francese gli ingredienti sono:

Per il preimpasto:
-dai 275gr ai 300 gr di farina 0;
-un cucchiaino raso di lievito di birra granulare (tipo mastro fornaio), oppure usate 9 gr di lievito di birra fresco;
-175 ml di acqua tiepida.

Per l’impasto:
-Tutto il preimpasto;
-12 gr di sale fino;
-175 ml di acqua tiepido-calda;
-dai 350 gr ai 400 gr di farina 0.

La sera prima preparate il preimpasto, mescolando nella ciotola dell’impastatrice 275 gr di farina 0 con il lievito e l’acqua. Dovete ottenere una pasta che si stacca dalle parete dell’impastatrice, se serve aggiungete altra farina:

Una volta ottenuto il panetto di pasta mettetelo in una ciotola unta d’olio:

Coprite con pellicola e fate lievitare 12-15 ore a temperatura ambiente (non al caldo). Io ho preparato il preimpasto alle 11 di sera, il giorno dopo alle 14 era così:

Sgonfiate il preimpasto e mettetelo nella ciotola dell’impastatrice, copritelo con i 175 ml di acqua e sciogliete il sale nell’acqua:

a quasto punto cominciate ad impastare unendo prima i 350 gr di farina e poi, se serve, altra farina fino ad ottenere un impasto compatto (non durissimo però!), impastando per circa 6 o 7 minuti:

Mettete l’impasto sulla spainatoia, impastatelo un pò con le mani e ora…viene il divertimento!!! Prendete un mattarello, oppure anche un manico di scopa accorciato…insomma un bastone e cominciate a colpire il povero pane:

Dovete colpire il pane andando da un lato all’altro, piegate l’impasto a metà e colpite di nuovo…continuate così per 10 minuti, alla fine otterete un’impasto vellutato, che dividerete a metà. Date a ciascuna metà una forma di cerchio allungato (un’ellisse):

Mettete il pane su una teglia spolverizzata di farina di mais e fate lievitare coperto da pellicola per un’ora-un’ora e 15 minuti, togliendo la pellicola gli ultimi 5 minuti di lievitazione:

Mentre il pane lievita preriscaldate il forno a 200 gradi, se avete le pietre refrattarie usatele. Immediatamente prima di mettere il pane nel forno, praticate su ciascun pane 5 tagli a “melone”, cominciando dal centro e facendo poi i laterali:

Mettete in forno per 50 minuti circa, girando la teglia di 180 gradi dopo 30 minuti. E voilà ecco il pane uscito dal forno:

Fate raffreddare su una gratella:

pane francese

Ed ecco un primo piano del pane francese pronto:

Ed ecco l’interno:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.