Crostata con pasta di mandorle e confettura di amarene!

Ciao a tutti! Dopo una meravigliosa vacanza in Sicilia, comincio nuovamente a pubblicare le mie ricette e oggi vi propongo una crostata con pasta di mandorle e confettura di amarene realizzata utilizzando uno dei “tesori” mangerecci comprati in Sicilia, ovvero i panetti di pasta di mandorle utilizzati soprattutto per fare il latte di mandorla, ma che io utilizzo come ingrediente in molti dolci!

crostata con pasta di mandorle 10
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo50 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare la crostata con pasta di mandorle e confettura di amarene

PER LA FROLLA
  • 325 gfarina 00
  • 100 gzucchero a velo
  • 140 gburro
  • 1uovo grande
  • 1 bustinavanillina
  • 2 pizzichilievito in polvere per dolci

PER IL RIPIENO

  • 370 gconfettura di amarene
  • 250 gpasta di mandorle

Strumenti per realizzare la crostata con pasta di mandorle

Preparazione

  1. Per la frolla: porre la farina 00, lo zucchero a velo, la vanillina, il lievito ed il burro freddo tagliato a pezzetti nella ciotola del robot da cucina. Avviare il robot fino ad ottenere un composto polveroso. Unire l’uovo ed avviare nuovamente il robot fino ad ottenere un composto a briciole. Versare il composto ottenuto in una ciotola e finire di impastare rapidamente a mano. Ricoprire la pasta frolla con pellicola trasparente e porla 30 minuti in frigorifero.

    Riprendere la pasta frolla e staccare un pezzo di circa 275 g che vi servirà per la grata. Io ho usato l’apposita griglia tagliapasta, ma potete tranquillamente stendere l’impasto ad uno spessore di circa 3-4 mm e ricavare le strisce.

    Stendete la parte più grande di frolla ad uno spessore di circa 4 mm e con essa foderate lo stampo da 25 cm (io uso quelli con il fondo amovibile), bucherellate la frolla con i rebbi di una forchetta.

    Lavorate brevemente la pasta di mandorle per renderla malleabile e stendetela in un cerchio della dimensione del fondo dello stampo usato e con essa coprite il fondo di frolla.

    Sulla pasta di mandorle stendere la confettura di amarene con un cucchiaio cercando di realizzare uno strato uniforme. A questo punto decorate con le strisce di frolla o con la grata (ricordatevi che la griglia con la frolla ritagliata va messa in freezer per circa 15 minuti).

    Ora arriva la parte più divertente, ovvero la decorazione dei bordi della crostata (non è assolutamente necessario, ma io mi diverto troppo!). Ho usato stampini ad espulsione di diverse forme e dimensioni (fiori e foglie) e con la frolla rimasta ho decorato il bordo della crostata con pasta di mandorle!

  2. crostata con pasta di mandorle 10

    Fate riposare la crostata in frigo per 20 minuti e poi cuocetela in forno caldo a 175 gradi per 40 minuti. Appena è pronta fatela raffreddare completamente su una gratella per dolci e servite, vi assicuro che è buonissima!

    Se vi piacciono le mie ricette mettete un like alla mia pagina Facebook La Dolce Vita!

    Per tornare alla pagina principale del blog, cliccare qui: https://blog.cookaround.com/barbaracucina/

    La mia bacheca Pinterest: https://www.pinterest.it/barbaracoccia1/le-mie-ricette/

    Se vi piacciono le crostate provate anche quella bicolore: https://blog.cookaround.com/barbaracucina/crostata-bicolore-alla-marmellata/

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione

4,8 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.