Patate cotte al microonde

Patate cotte  al microonde. Un modo semplice e rapido per ottenere

in pochissimi minuti patate lesse.

Siamo sempre di corsa e quante volte vorremmo cucinare

senza dover poi stare li’ a lavare pentole o vorremmo semplicemente

dimezzare i tempi di cottura. In questo il microonde ci puo’ aiutare

patate cotte al microonde

La ricetta che vi mostro e’ di una semplicita’ disarmante.

Pochi passaggi per ottenere delle patate ben cotte, da condire

all’insalata o altro e se avete il crisp, potete dar loro una veste

croccante e dorata, proprio come quelle fatte nel classico forno

ma in un tempe molto piu’ breve.

  Ingredienti

  • 500 g di patate sbucciate
  • 100ml di acqua
  • sale

 Procedimento  

  • Tagliate le patate a tocchetti piccoli di circa 3 cm. Tagliatele tutte della

stessa dimensione, in modo tale da rendere la cottura omogenea

  • Lavatele sotto acqua corrente e lasciatele per una decina di minuti a

bagno per eliminare una parte di amido.

  • Scolatele e ponetele in un contenitore da microonde o di vetro.

Aggiungetevi l’acqua e un pizzico di sale.

  • Coprite con pellicola da microonde o con un coperchio o piatto

idoneo per questo tipo di cottura

  • Mettete al massimo (il mio arriva a 950w) e fate cuocere per 10/12 mt

Ora scolatele delicatamente e lasciatele raffreddare.

  • CONDITELE con olio evo, e profumatele con rosmarino, salvia,

prezzemolo, erba cipollina, origano o timo. Unitevi qualche rondella di

cipollotto e sedano bianco.

  • Ponetele in frigo coperte  e lasciatele insaporire

per qualche ora.

  • Se vi piace potete aggiungere  alle patate qualche goccia

di aceto balsamico o bianco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Patate cotte al microonde

Spesso possediamo degli aiuti in cucina che utilizziamo solo in parte e

il piu’ delle volte si tratta proprio del microonde. Vuoi per la poca

conoscenza dell’elettrodomestico o perche’ si e’ portati a pensare

che serva solo per riscaldare, alcune funzioni del microonde

restano immacolate.

In realta’ se e’ un combinato, puo’ tranquillamente sostituire un

forno tradizionale e cuocere pietanze che vanno dall’antipasto

al dolce.

Molti sono anche i contenitori in commercio per il  forno a microonde,

sia in vetro che in un materiale simile alla plastica. Per non

sbagliare nella scelta vi rimando   QUI’ 

In questo sito troverete notizie molto interessanti e utili.

Se volete visitare la mia pagina cliccate 

Per altre ricette nel blog cliccate QUI’

Grazie per la lettura

 

Precedente Spezzatino in umido con polenta bramata Successivo Pasta cresciuta " e' zeppulelle"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.