Pasta all’uovo tutorial

La Pasta all’uovo,la adoro!! Si posso fare mille piatti e piu’ ed e’ semplice da realizzare. Amo farla perche’ mi riporta alla mia infanzia e alla prima volta in cui mangiai dei meravigliosi tortellini in brodo rigorosamente d’oca e cappone. che mia nonna emiliana DOC, ci preparava quando andavo con la mia famiglia a trovarla..Ovviamente golosa del compenso, pensando che mia nonna non mi vedesse,attendevo che si distraesse un attimo per rubarne un po’ (in seguito, scoprii,oltre al fatto che sapeva benissimo della mia mano lesta e anche bocca , che ne preparava di piu’ solo per me.Eh le nonne, sono straordinarie ).Non potete immaginare il profumo in casa…e che sapori.Una goduria per il palato.

pasta all'uovo

Qualche anno dopo all’età di 13 anni mi si apri’ un mondo.Eravamo qui in Romagna per le vacanze e un’amica di mia madre che faceva la sfoglina ,mise farina  e uova  su un tavolo e in pochi minuti era gia’ pronta una bellissima pasta gialla e farinosa..Ne rimasi affascinata.Un’abilita’ mai vista..Poi  prese un enorme mattarello e inizio’ a tirare questa pasta  che divenne poco dopo rotonda come la luna  e trasparente, senza un buco, piu’ grande del tavolo .Sembrava un lenzuolo stirato..Tutte le volte che la arrotolava sul matterello e la  girava si sentiva uno schiocco.simile a quello di una frusta che picchia sul pavimento.Mi dissi che dovevo imparare assolutamente..Cosi’ mi feci insegnare..La prima volta che riuscii anch’io a creare quel rumore e la forma della luna, fu una gioia immensa.

Nella festa artusiana,dedicata proprio al grande studioso Pellegrino Artusi la pasta ripiena e i vari formati, in tutte le salse, non mancano mai..I tantissimi Stand gastronomici che riempiono la citta’ di Forlimpopoli, svelano anche a chi viene da lontano, la bontà e la bellezza della ormai famosa pasta all’uovo

 Ingredienti
  • 500 kg di farina per  la pasta all’uovo (esempi in foto)

                                                 Oppure

  • 200 g di farina 00 e 300 g di farina di semola rimacinata (i vari tipi di farina sono nella foto sotto)
  • 5 uova medie
    farina di semola per stendere la pasta

Procedimento

Potete utilizzare anche una impastatrice. In questo caso basta mettere farina e uova nella ciotola  e con la frusta K., lavorare gli ingredienti a bassa velocità finche’ le uova non saranno ben incorporate .Inizialmente non otterrete una bella pasta liscia e omogenea quindi basterà lavorarla ancora per qualche minuto a mano

Pasta all’uovo tutorial per farla a mano 
Mettere su una tavolo di marmo o di legno la farina a fontana, fare un buco al centro e aggiungere le uova..Se volete evitare che straripino le uova facendo un disastro mega ,utilizzate la forchetta e sbattetele un po’ e piano,piano prendete la farina facendola incorporare .Quando le uova saranno semidense allora potete utilizzare le mani per finire di impastare.Tanto olio di gomito e circa per arrivare ad ottenere una pasta liscia,omogenea e con qualche bollicina, segnale importante che mostra che la nostra pasta e’ pronta.

  • La pasta all’uovo deve riposare almeno 30/40 minuti per poterla stendere sia a mano che con la macchina.Dividetela come in foto e avvolgetela in pellicola trasparente o mettetela in bustine per alimenti,chiudete bene  e riponetela in frigo.( uso la pellicola per non far asciugare la pasta all’uovo durante il riposo e la metto in frigo se non ho tempo di tirarla subito,altrimenti la lascio a temperatura ambiente)
  • Fatela riposare ancora 10 minuti a temperatura ambiente se l’avete riposta in frigo in precedenza, sempre coperta a da uno strofinaccio o carta trasparente .

consigli utili.

  • Per la pasta ripiena, tipo agnolotti,tortelli,ravioli ecc,Fate l’impasto un po’ piu’ morbido
  • Se invece volete fare delle tagliatelle, tagliolini,pappardelle,capelli d’angelo, lasagne ecc potete essere piu’ generosi con la farina di semola nel momento della stesa..

pasta all’uovo

come stendere la pasta all’uovo con la macchina 
                                                                         Primo passaggio 
  • Piegate la pasta a 4,come si fa per piegare un fazzoletto e fate il primo passaggio nel rullo.Fate la stessa cosa anche la seconda volta, finche’ non risultera’ liscia
  • Ad ogni passaggio di rullo,fatela riposare almeno 5 minuti sempre coperta con uno strofinaccio. Questo serve per far allentare la maglia glutinica. Eviterà  che la pasta si ritiri e cambi lo spessore da voi scelto. Stendete la pasta sottile..Lo spessore va a gusto io la preferisco un po’ piu’ sostenuta.Si deve comunque intravedere il tavolo sottostante alla sfoglia.
Questo attrezzino e’ utilissimo per lasciare asciugare la pasta lunga …Lo trovate anche su amazon
foto web
Se tagliate la pasta a mano,
Diversi sono i metodi per tagliare la pasta all’uovo con il coltello, Il mio e’ questo.
Siate generosi con la farina.Spolverizzatela bene con la semola.Se invece utilizzate
la macchina potete anche metterne di meno. Prima di tagliarla pero’, lasciatela riposare e asciugare leggermente.Il tanto che basta per evitare che si attacchi.(se si asciuga troppo pero’ potrebbe spezzarsi).
Precedente Gnocchi di patate ... MA QUANTO SONO BUONI? Successivo torta di mele del re Dai profumi autunnali..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.