La cicerchia

47767_528095430602431_242845937_n
La cicerchia: un antico legume ricco di oligoelementi
Dall’Egitto alle montagne abruzzesi, molisane e soprattutto irpine, ecco la cicerchia un legume ricco di calcio e fosforo
La cicerchia è un legume poco conosciuto per chi non è abruzzese, molisano e in particolare irpino, provincia dalla quale viene una produzione di altissima qualità biologica.

Questo legume oggi si trova in particolare nei negozi di alimentazione biologica.
Il suo consumo, dopo un lungo periodo di oblio, dovuto alla difficoltà di coltivazione e di cottura, è stato molto rivalutato per la ricchezza in calcio e fosforo.
La cicerchia contiene un principio amaro (latirina) più indigesto per l’uomo di quello dei lupini, da qui la necessità di macerazione in acqua salata e bollitura accurata.
E’ un legume molto salutare, utilizzato in Egitto ed in Oriente.
Ricca di proteine ed amidi, vitamina B1, B2, e PP, molto calcio, fosforo, fibre alimentari la cicerchia viene consigliata in oligoterapia nutrizionale, nei disturbi della memoria, di affaticamento cerebrale, negli studenti e negli anziani.
Molto adatta ai vegetariani che tendono a sentirsi deboli e astenici.
Precedente Fiorellini glassati Successivo Biscottini a fiore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.