pecorino su letto di cicorino

ecco che continuiamo con le idee per il menù di pasqua, questo pecorino su letto di cicorino sarà un antipasto ottimo ovviamente per qualsiasi altra occasione, ma lo trovo molto indicato per cominciare un bel pranzo importante come quello di un giorno di festa, è nato dall’idea di voler unire vari gusti a contrasto, l’amaro della cicoria, il sapido del pecorino semistagionato, l’ideale sarebbe se riuscissimo a trovare quello di pienza,
il fresco e acido del limone e il dolce della vaniglia, beh detta così l’accostamento suona alquanto bizzarro,
ma vi assicuro che è un’esplosione di gusto che incanterà il palato anche dei più scettici, altro aspetto non da sottovalutare è la sua facilità di esecuzione, quindi perchè non provarlo subito! sono sicura che se lo farete poi lo metterete in menù a pasqua…

pecorino e cicorino

INGREDIENTI per 4 persone
400gr di pecorino semistagionato (non molto forte per intenderci
2 fasci di cicorino (o cicoria)
olio extra vergine qb
scorza di limone grattugiata
semi di mezza bacca di vaniglia
sale qb

ATTREZZATURA
1 padella con un foglio di carta forno 1 padella antiaderente 1 grattugia 1 tagliere 1 coltello

PROCEDIMENTO
preparate una ciotolina con l’olio extravergine in cui aggiunegrete i semi della bacca di vaniglia e la scorza grattugiata del limone
saltate il cicorino in una padella antiaderente salate e dividetelo al centro dei piatti da portata,
mettete la carta forno in una padella e scottate delicatamente il pecorino tagliato a triangoli senza farlo sciogliere ma solo scaldare da tutti e due i lati
poggiate il pecorino sul cicorino, condite con l’olio aromatizzato e servite tiepido

Precedente colomba classica Successivo polipetti alla luciana

2 commenti su “pecorino su letto di cicorino

  1. Stefania russo il said:

    Sarà pure semplice ma a me fa venire l’acquolina!!!

    • ariafritta1 il said:

      stefy…. tra le tante cose che preparo questa è una di quelle facili facili che davvero pensi…caspita due secondi e così buona!
      l’acquolina vien da sè 🙂

I commenti sono chiusi.